Questo sito contribuisce alla audience de

Le zampate di Andrea Giovannini e Yvonne Daldossi: azzurri ancora sul podio in seconda divisione

Le zampate di Andrea Giovannini e Yvonne Daldossi: azzurri ancora sul podio in seconda divisione
Info foto

Getty Images

Speed SkatingSpeed Skating - Cdm a Inzell

Le zampate di Andrea Giovannini e Yvonne Daldossi: azzurri ancora sul podio in seconda divisione

Prosegue inesorabile la girandola di soddisfazioni per i pattini azzurri a Inzell, anche nell’ultima giornata di Coppa del Mondo su pista lunga. Nella sessione di gare mattutina, dedicata alla seconda divisone, arrivano altri due podi importanti per la pattuglia azzurra allenata da Maurizio Marchetto. Festeggiano entrambi sul secondo gradino del podioAndrea Giovannini - 1500 metri - e Yvonne Daldossi, nei 500 metri femminili.

Dunque in Germania arrivano altri due podi in Division B nelle gare contro il tempo per gli italiani, dopo quelli di David Bosa e Francesca Lollobrigida ottenuti venerdì. Ma è tutta la squadra azzurra a dare segnali ampiamente positivi in questa domenica mattina estremamente positiva alla Max Aicher Arena.

Ha cominciato molto bene Yvonne Daldossi, ottenendo la seconda miglior performance nei 500 metri femminili. L’altoatesina di Lana (Bolzano), sale sul podio dopo aver corso in 38’’87 sulla distanza sprint – 10’’70 allo start e parziale di 28’’1 nel giro lanciato. Crono più lento di 37 centesimi rispetto alla velocissima vincitrice, la sudcoreana Kim Hyun-Yung. L’azzurra anticipa sul podio l’olandese Letitia de Jong (38’’99). Per la 23enne della Forestale si tratta del quarto podio in carriera nel gruppo B. L’ultima volta risaliva al successo ottenuto nello scorso febbraio a Heerenveen. Notevole il crono della sprinter di punta italiana, lontano solo 25 centesimi dal suo personal best ottenuto a Salt Lake City il 20 novembre scorso. Yvonne guadagna 19 punti (ne ha 33 in totale) nella classifica generale sui 500, avvicinandosi alla top 20 che la promuoverebbe stabilmente nel primo gruppo di merito. Sulla stessa distanza, Francesca Lollobrigida, per la prima volta al via sui 500 metri in Coppa, si piazza al 12° posto in 41’’18.

Notevole è anche l’exploit di Andrea Giovannini (nella foto in copertina). Il 22enne trentino è competitivo in una distanza non tra le sue preferite, in cui però sta ottenendo dei miglioramenti inarrestabili. Andrea, infatti, conquista il secondo posto nella Division B sui 1500 metri, risultato mai raggiunto prima d’ora sul chilometro e mezzo di gara. Così dopo un decimo e un ottavo posto nelle prime due tappe in Nord America, arriva l’ennesima scalata sulla gara dai 3 giri e 300 metri. Sull’ovale bavarese il finanziere chiude con il crono finale di 1’47’’95, staccato di 62 centesimi dal vincitore, il neozelandese Peter Michael. L’azzurro non va lontano dal suo primato personale (1’46’’43) ottenuto sul ghiaccio nettamente più veloce di Salt Lake City. Questi i suoi passaggi nel dettaglio: 24’’6 ai 300 metri, 26’’8, 27’’7 e 28’’7 nelle successive tre tornate. Con questo podio, Giovannini guadagna altri 19 punti nella classifica di specialità, puntando con decisione alla scalata verso la promozione in Division A: ora è a quota 21.

Notizie incoraggianti anche dai 1500 metri femminili, nei quali Francesca Bettrone è nona – miglior risultato in carriera in Division B sulla distanza - in 2’00’’90. Per la veneziana un piazzamento importante, visto che le vale il primo punto nella classifica generale di specialità. Vince la canadese Kali Christ, autrice di un crono veloce di 1’58’’20.

Incoraggiante la prestazione di Mirko Giacomo Nenzi, forse l’azzurro che è più in difficoltà – viste le sue potenzialità ben superiori – in questo inizio di stagioni. Il 26enne veneto si piazza all’ottavo posto nei 500 metri. Il suo crono finale di 35’’54, è distante 31 centesimi d quello del vincitore, il kazako Roman Krech. Sul podio salgono anche Tsubasa Hasegawa (35’’52) e Mo Tae-Bum (35’’33). In ogni caso, Nenzi muove il suo score in classifica generale ottenendo altri 2 punti. L’azzurro è atteso alla risalita, poiché sulla distanza ha gareggiato per diverso tempo nella prima divisione.

Nel pomeriggio, dalle ore 14:00 (clicca qui per accedere alla diretta streaming), si concluderà il programma di Inzell. In pista ci saranno i big dei 1500, 500 metri le due divisioni “A e B” delle Mass Start. 6 gli italiani in gara: David Bosa (500 maschili), Francesca Bettrone e Francesca Lollobrigida (Mass Start donne A), Fabio Francolini, Andrea Giovannini (Mass Start A) e Nicola Tumolero (Mass Start B).

Clicca qui per consultare le classifiche e i risultati ufficiali e il programma completo del weekend di Coppa del Mondo a Inzell.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Coppa del mondo di speed skating - Inzell, Germania

Speed Skating - CdM a Inzell

Fabio Francolini, Mister Mass Start. A Inzell arriva un altro podio

Domenica 6 Dicembre 2015