Questo sito contribuisce alla audience de

Doppio colpo da podio in Division B: David Bosa vince i 500 metri. Lollobrigida terza nei 3000

Doppio colpo da podio in Division B: David Bosa vince i 500 metri. Lollobrigida terza nei 3000
Info foto

Getty Images

Speed SkatingSpeed Skating – CdM a Inzell

Doppio colpo da podio in Division B: David Bosa vince i 500 metri. Lollobrigida terza nei 3000

È subito festa italiana a Inzell, nella prima sessione di gare che ha inaugurato la terza tappa di Coppa del Mondo di pattinaggio su pista lunga. Sul ghiaccio tedesco l’Italia del c.t. Maurizio Marchetto festeggia per ben due volte sul podio della Max Aicher Arena piazzando due colpi importanti in Division B. Su tutti arriva il successo di David Bosa, vincitore de 500 metri (prima serie). Mentre Francesca Lollobrigida si piazza al terzo posto nei 3000 metri.

Comincia dunque col piede giusto l’avventura sull’ovale bavarese – ben conosciuto dal team azzurro perché sede abituale dei raduni estivi e autunnali - per i colori italiani. I pattinatori azzurri monopolizzano o quasi i podi delle gare mattutine riservate ai secondi gruppi di merito, trovando delle performance importantissime per il prosieguo della World Cup 2015-2016. Dopo un inizio di stagione positivo, i segnali si sono subito concretizzati nella gara che ha aperto la tre giorni di Coppa in Germania: i 500 metri maschili. La prima gara è andata appannaggio di un brillante David Bosa. Il 23enne pattinatore di Novaledo (Trento) ottiene il suo secondo successo in carriera nella Division B con una prestazione eccellente sulla distanza in cui è primatista italiano dallo scorso 15 novembre a Calgary (una settimana dopo, a Salt Lake City, si era migliorato correndo in 34’’79). Il portacolori delle Fiamme Oro Moena vince la gara di Inzell con il tempo finale di 35’’21. Per lui arriva il secondo hurrà in Coppa – aveva già vinto a Inzell, nel marzo 2014 – e si prende la soddisfazione enorme di precedere nel confronto diretto specialisti puri e conclamati. Precede nell’ordine il polacco Artur Nogal (35’’23), l’olandese campione mondiale in carica dei 1000 Kjeld Nuis (35’’32), il coreano campione olimpico nel 2010 Mo Tae-Bum (35’’33) e l’idolo di casa Nico Ihle (35’’34). Il secondo azzurro al via, Mirko Giacomo Nenzi si classifica 11esimo con il crono di 35’’459.

Insomma, per Bosa è arrivata forse la migliore gara della carriera. Inoltre, questo successo gli regala 25 preziosissimi punti nella classifica di specialità di Coppa e, soprattutto, gli consente di qualificarsi di diritto alla Division A, dove domenica 6 dicembre gareggerà con gli altri big nella seconda serie dedicata alla distanza-sprint.

Dopo l’exploit di Bosa, però, le soddisfazioni non sono finite. Merito di Francesca Lollobrigida. La romana tesserata per l’Aeronautica Militare si è piazzata al terzo posto nei 3000 metri femminili di Division B. La 24enne che vive e si allena in Olanda completa i 7 giri e mezzo di pista in 4’09’’01. Tempo che corrisponde al suo nuovo primato stagionale sulla distanza, nonostante abbia gareggiato sui 3000 a Calgary, nel mese di novembre, ovvero su un ghiaccio con caratteristiche nettamente più veloci. Il crono di Francesca testimonia la crescita esponenziale accompagnata alle gare in quest’inizio di stagione e, inoltre, la riporta su un podio di Coppa – seppur di secondo gruppo – in una gara contro il tempo a 10 mesi dal terzo posto nei 3000 ottenuto ad Hamar. L’azzurra specializzata nella Mass Start – una vittoria e una coppa di specialità in carriera - è preceduta soltanto dal duo giapponese composto da Nana Takagi (4’07’’98) e Ayaka Kikuchi (4’08’’21). Sulla stessa distanza, Francesca Bettrone si classifica al 16° posto in 4’18’’68.

Un piazzamento positivo arriva anche dai 500 metri femminili, distanza in cui Yvonne Daldossi chiude settima in 39’’20. Per l’altoatesina della Forestale arrivano comunque 4 punti da incamerare nella classifica di specialità. Francesca Bettrone completa la gara in 40’’18 ed è 15esima e penultima nel ranking complessivo. La vittoria è andata alla 24enne olandese Janine Smit, che ha preceduto di un solo centesimo (38’’804 contro 38’’805) l’esperta russa Ekaterina Shikhova.

Nel pomeriggio, dalle ore 16 (clicca qui per accedere alla diretta streaming), si disputeranno le gare di Division A sulle stesse distanze – 500m donne e uomini e 3000m donne -, ma in chiusura di programma scenderanno sul ghiaccio le squadre impegnate nel Team Pursuit maschile. Sarà l’unica gara in cui vedremo gli azzurri impegnati, a caccia di una nuova gioia da podio dopo l’incredibile terzo posto ottenuto a Calgary, tre settimane fa.

Clicca qui per consultare le classifiche e i risultati ufficiali e il programma completo del weekend di Coppa del Mondo a Inzell.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Coppa del mondo di speed skating - Inzell, Germania

Speed Skating - CdM a Inzell

Fabio Francolini, Mister Mass Start. A Inzell arriva un altro podio

Domenica 6 Dicembre 2015