Questo sito contribuisce alla audience de

Triplo podio per Mazzoncini, a Dizin arriva anche il primo trionfo in coppa di Daniele Buio

Foto di Redazione
Info foto

FISI / Livio Combi

Sci d'erbacoppa del mondo sci erba

Triplo podio per Mazzoncini, a Dizin arriva anche il primo trionfo in coppa di Daniele Buio

Sci erba: gli slalom che hanno chiuso la tappa di Coppa del Mondo in Iran, vedono gli azzurri di nuovo là davanti con il trentino capace di battere i favoriti Jafari e Bartak (Zamboni 4°). Ora il gran finale in Italia, a settembre tra Cortina e Sauris.

Terza e ultima gara a Dizin, con un nuovo successo per lo squadrone azzurro dello sci d'erba grazie ad uno strepitoso Daniele Buio.

Il giovane di Rovereto, ieri già 5° in super-g e 3° in gigante, si è regalato il primo successo in Coppa del Mondo, nello slalom sulla pista iraniana, battendo i tre uomini più attesi, ovvero il padrone di casa Seyed Morteza Jafari (tre podi in tre gare a Dizin), il leader della classifica generale Martin Bartak, terzo, e il compagno di squadra Filippo Zamboni, neo campione del mondo jr di specialità e ai piedi del podio.

In casa Italia, fuori nella prima manche Lorenzo Gritti, con un palo che si è staccato finendogli nei cingoli e costringendolo al ritiro, mentre a livello di classifica generale, Bartak allunga con 570 punti, con Zamboni e Gritti rispettivamente a quota 301 e 296, prima dei due grandi appuntamenti italiani. Sì, perchè la Coppa del Mondo terminerà con le due tappe di Cortina d'Ampezzo, che ospiterà gigante e slalom nel week-end del 3-4 settembre, e Sauris per le finali da venerdì 9 a domenica 11 settembre con gigante, slalom e super-g.

Sorrisi in casa azzurra pure nello slalom femminile, dove Margherita Mazzoncini (vincitrice sia del supergigante che del gigante nella giornata di giovedì) è arrivata terza, preceduta dal duo ceco composto da Eliska Rejchrtova (battuta ieri in entrambe le occasioni dall'azzurra) e Aneta Koryntova, mentre la capoclassifica Karolina Rasovska si è piazzata quarta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Mikaela Shiffrin e le sue gare a Beaver Creek, è già sicura di partecipare al super-g: Vedremo per la discesa

Mikaela Shiffrin e le sue gare a Beaver Creek, è già sicura di partecipare al super-g: Vedremo per la discesa

La fuoriclasse del Colorado non vede l'ora di affrontare, il prossimo 14-15 dicembre, lo storico debutto della Birds of Prey nella Coppa del Mondo femminile. Nel corso di un evento organizzato a Vail, Mikaela ha parlato anche del suo infortunio a Cortina (mi ha riportato alla mente quello di Are 2015) e confermato che centellinerà gli impegni nella disciplina regina.