Sabato 17 Agosto, 13:01
Utenti online: 939
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

Altra medaglia mondiale per Edoardo Frau: bronzo in gigante e 17esima perla in carriera

Edoardo Frau comincia con tre podi la difesa della Coppa del Mondo, ma che sfida con il ceco Bartak

La rassegna iridata dello sci d'erba entra nel vivo in quel di Marbachegg (Svizzera).

E dopo la seconda giornata di gare di questo campionato del mondo, l'Italia sale a quota due medaglie grazie all'ennesima perla di Edoardo Frau.

Dopo l'oro conquistato mercoledì nella super combinata, il 39enne asso azzurro sale sul podio pure in slalom gigante, strappando un bronzo che vale moltissimo e significa 17esima medaglia mondiale per il nativo di Asiago.

Nella gara che ha assegnato l'oro allo svizzero Stefan Portmann, l'argento al ceco Martin Bartak (dominatore della Coppa del Mondo 2019 proprio davanti a Frau), staccato di 1”14, Frau si è preso la medaglia concludendo a 1”22 dall'elvetico e a soli 8 centesimi dall'argento del grande rivale. Bene anche Pietro Guarini, quarto a 1”50 dalla vetta, ma tanti azzurri riempiono la classifica. Daniele Buio chiuderà ottavo, Fabrizio Rottigni nono, Nicholas Anziutti decimo e Nicolò Schiavetti undicesimo. Fuori nella prima manche invece Lorenzo Gritti, che punterà tutto sullo slalom in programma sabato, dopo la giornata di riposo prevista venerdì.

Fra le donne, arriva il secondo oro per la giapponese Chisaki Maeda, che ancora una volta precede l'austriaca Jacqueline Gerlach e la compagna di squadra Yukiyo Shintani. Nessuna italiana ha concluso la prova, dopo aver sfiorato le medaglie in supercombinata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA