Questo sito contribuisce alla audience de

Ultima prova a Beaver Creek, i grandi spingono: austriaci davanti, Kilde in ripresa e Paris lontano

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Ultima prova a Beaver Creek, i grandi spingono: austriaci davanti, Kilde in ripresa e Paris lontano

Sulla "Birds of Prey" non si scherza più: Mayer firma il miglior tempo davanti a Kriechmayr, poi Crawford e Odermatt tra gli altri, mentre Feuz è più distante. Casse è il miglior azzurro, in top ten a 8 decimi dal tre volte campione olimpico, per "Domme" un feeling ancora da trovare.

Una prova vera, la seconda sulla Birds of Prey di Beaver Creek che venerdì ospiterà la prima delle due discese sulle nevi del Colorado.

Se ieri non si era visto molto tra i grandi della velocità, oggi gli uomini jet più attesi ci hanno dato dentro, a partire dai due leader del Wunderteam: Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr, infatti, staccano il primo e il secondo tempo, divisi tra di loro da appena 11 centesimi, che “Mothl” guadagna praticamente dal Golden Eagle al traguardo.

A 32 centesimi, velocissimo sul muro centrale prima di lasciare qualcosa nella seconda parte di pista, un James Crawford che potrà fare benissimo in questo contesto tecnico, esattamente come Ryan Cochran-Siegle, oggi quarto a + 0”52 da Mayer e alla pari di un ritrovato Sejersted.

Marco Odermatt alza i giri del motore, è sesto a 58 centesimi dalla vetta ma alzando il piede dall'acceleratore nei trenta secondi conclusivi, un po' come Daniel Hemetsberger (7°, + 0”61), che sembra davvero in gran palla anche a Beaver Creek.

Ottavo tempo per Mattia Casse (8 decimi di distacco), con il piemontese che dimostra di esserci e precede anche, tra gli altri, due dei grandi favoriti per la vittoria, Aleksander Aamodt Kilde (+ 0”99) e Beat Feuz (+ 1”11). Il norvegese, ieri ad oltre 15 secondi scendendo “a piedi” in quanto debilitato da uno stato influenzale, pare in ripresa e dovrebbe essere pronto per risultare uno dei grandissimi protagonisti di questo trittico, mentre l'elvetico campione olimpico è veloce sino a fine muro, poi cede parecchi decimi come, però, è abituato a fare praticamente sempre in prova.

Gli altri azzurri, in attesa delle scelte definitive sulla formazione “titolare” da schierare domani: Matteo Marsaglia è pimpante, chiude in top 15 con soli 97 centesimi di ritardo, mentre Christof Innerhofer è molto competitivo sino a metà pista, poi concede sino a terminare a 1”33 (18esimo), un paio di decimi meglio di Dominik Paris che si esprime tutto sommato sui livelli della prima prova, pagando 1”54 da Mayer per la 23esima prestazione (tra i due azzurri troviamo Alexis Pinturault, decisamente brillante nei tratti più tecnici).

Per il leader dell'Italjet, le difficoltà riguardano sempre il ripido dopo i 30” di piano iniziale: in gara servirà rischiare il tutto per tutto per perdere pochi decimi dai diretti rivali per la zona podio.

Guglielmo Bosca, quinto italiano al via, è strepitoso sul muro, ma dovrà lavorare sul resto della Birds of Prey dopo aver chiuso a 2”58 da Mayer, alle spalle di un buon Florian Schieder (specialmente sino agli ultimi due parziali), che si piazza a 2”11, e Pietro Zazzi (+ 2”35), ma davanti a Giovanni Franzoni (+ 3”00, ma sbagliando completamente la partenza e con quasi un secondo e mezzo sul groppone a fine piano), Matteo Franzoso (+ 3”61), Lele Buzzi (+ 3”65) e Nicolò Molteni (+ 3”82).

 

CLASSIFICA 2^ PROVA DISCESA MASCHILE BEAVER CREEK

 

Matthias Mayer in 1'40”44

Vincent Kriechmayr + 0”11

James Crawford + 0”32

4° Adrian Smiseth Sejersted + 0”52

4° Ryan Cochran-Siegle + 0”52

Marco Odermatt + 0”58

7° Daniel Hemetsberger + 0”61

Mattia Casse + 0”80

9° Niels Hintermann + 0”81

10° Henrik Von Appen + 0”88

12° Matteo Marsaglia + 0”97

18° Christof Innerhofer + 1”33

23° Dominik Paris + 1”54

35° Florian Schieder + 2”11

42° Pietro Zazzi + 2”35

48° Guglielmo Bosca + 2”58

55° Giovanni Franzoni + 3”00

64° Matteo Franzoso + 3”61

65° Emanuele Buzzi + 3”65

67° Nicolò Molteni + 3”82

© RIPRODUZIONE RISERVATA
29
Consensi sui social

Discesa Maschile Replaces: Beaver Creek Val Gardena / Groeden (ITA)

2° Pos.ODERMATT Marco

SUI

3° Pos.MAYER Matthias

AUT

Discesa Maschile Beaver Creek (USA)

Ultimi in scialpino

Azzurre pronte per l'assalto alle medaglie. Brignone: Concorrenza tosta. Goggia farà solo il super-g

Azzurre pronte per l'assalto alle medaglie. Brignone: Concorrenza tosta. Goggia farà solo il super-g

Lunedì la combinata che aprirà i campionati del mondo, ecco le parole del quartetto della nazionale. Bassino ci crede: Sono qui a giocarmela anche senza allenamento di slalom. Curtoni (quarta due anni fa a Cortina): Pista bellissima e tracciato interessante.