Questo sito contribuisce alla audience de

Schwarz-Odermatt, super sfida solo rinviata: "Un peccato, ma è stato giusto annullare"

Foto di Redazione
Info foto

GETTY IMAGES (GETTY IMAGES (Ph

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Schwarz-Odermatt, super sfida solo rinviata: "Un peccato, ma è stato giusto annullare"

Pareri unanimi sull'interruzione del gigante di Soelden anche da parte del primo e secondo in classifica dopo la 1^ manche. Il carinziano: "Contento del gran feeling, proseguirò in questa direzione". Il campione olimpico e mondiale: "Pensavo a questa gara dall'estate, ma non sarebbe stata più una prova regolare per tutti".

Lo spettacolo era già pronto, con Schwarz, Odermatt, Pinturault e Kristoffersen, i punti di riferimento assoluti della specialità considerato che in gara non c'era (e purtroppo non lo vedremo più, a meno di ripensamenti) Lucas Braathen, che avevano fatto la differenza su tutti e se la sarebbero giocata nella 2^ manche sul Rettenbach.

L'opening di Soelden è finito anzitempo, con la Coppa del Mondo maschile che comincia con una cancellazione per il vento davvero troppo forte sul ghiacciaio dell'Oetztal.

Nonostante la manche accorciata e su un pendio che già di suo regala ben poco, eccezion fatta per le quindici porte del muro centrale, i due Marco erano stati capaci comunque di mettersi davanti a tutti; Schwarz pure davanti di 29 centesimi a Odermatt, dopo avergli recuperato oltre mezzo secondo nel tratto finale. Il secondo hurrà in gigante, dopo Palisades Tahoe quando bruciò il re di coppa per soli 3 centesimi, potrebbe essere solo questione di tempo anche se la concorrenza del nidvaldese è spaventosa: “E' un peccato, ma è stata sicuramente la decisione giusta – ha commentato con grande onestà la situazione, ai microfoni di ORF Sport, lo stesso polivalente carinziano – Con questo vento non possono esserci condizioni eque; la mia posizione era molto buona, ma sono comunque contento per lo sci che ho espresso, ho avuto un buon feeling e continuerò a lavorare in questa direzione”.

Concorda con l'avversario pure Odermatt, intervistato da SRF: “E' una delle cancellazioni che fanno più male perchè pensi a questa gara sin dall'estate, ma è giusto così. Chi partiva coi pettorali più alti non aveva chance, sicuramente hanno visto dalle previsioni che non ci sarebbe stato nulla da fare. Probabilmente non sarebbe stata più una gara giusta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
89
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Alle 18.30 un nuovo appuntamento con Ghiaccio Verde: dal Brignone show a Re Odermatt, tantissimi i temi

Alle 18.30 un nuovo appuntamento con Ghiaccio Verde: dal Brignone show a Re Odermatt, tantissimi i temi

Torna stasera il nostro consueto appuntamento dedicato alla Coppa del Mondo di sci alpino: nel salotto condotto da Alessandro Genuzio, con Paolo De Chiesa rivivremo le gare di Kvitfjell e Aspen, dove anche gli azzurri del settore maschile sono stati protagonisti in gigante. Ci trovate sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di NEVEITALIA.