Questo sito contribuisce alla audience de

Pinturault mette di nuovo fretta a Kristoffersen con un gran 4 posto in super-g: "Con fiducia verso il gigante"

Pinturault mette di nuovo fretta a Kristoffersen con un gran 4 posto in super-g: 'Con fiducia verso il gigante'
Info foto

Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Pinturault mette di nuovo fretta a Kristoffersen con un gran 4 posto in super-g: "Con fiducia verso il gigante"

Il transalpino ha colto a Beaver Creek il miglior risultato, da cinque anni a questa parte, nella specialità. E già pensa a far saltare il banco domenica...

Le specialità in più. Quelle che Alexis Pinturault può mettere sul piatto della bilancia, nella lotta alla sfera di cristallo che lo vede opposto a Henrik Kristoffersen, ma chissà anche a Marco Odermatt o velocisti che stanno raccogliendo punti pesanti, vedi Paris e Mayer in primis.

Super-g e combinate possono dare una bella mano al transalpino, la conferma è arrivata dal gran quarto posto ottenuta nella prova di velocità andata in scena a Beaver Creek, per aprire un week-end che il savoiardo, dopo il riposo oggi in discesa, chiuderà domenica puntando al bis in gigante dopo il trionfo di Soelden.

Il passo a vuoto di Levi è stato messo da parte, con 50 punti decisamente pesanti portati a casa sulla “Birds of Prey”, pista che Alexis ama particolarmente visto che qui, due anni fa, concluse 5° il super-g e, il 6 dicembre 2014, salì pure sul terzo gradino del podio nella stessa specialità; il risultato di venerdì è il migliore nella velocità proprio da quel giorno, per un Pinturault che in super-g ha già vinto una volta in carriera, alle finali di Coppa a Lenzerheide nel marzo 2014.

E' il mio miglior risultato da molto tempo in questa disciplina, non posso che essere felice – ha spiegato ai colleghi di Ski Chrono il 28enne di Courchevel – La Birds of Prey è una pista mai scontata, sulla quale devi prendere tanti rischi in alto per fare il tempo. Ci sono riuscito abbastanza bene, ma ora il focus va sul gigante”.

Una gara, quella di domenica, nella quale Pinturault tornerà a sfidare un Kristoffersen uscito vincitore dallo slalom di Levi, con la voglia di tornare subito sul podio anche tra le porte larghe dopo il “buco” di Soelden (18°). Il norvegese si è allenato negli ultimi giorni ad Aspen dedicandosi quasi interamente al gigante, ma in precedenza aveva effettuato anche un paio di sessioni in velocità.

L'obiettivo di Henrik è quello di partecipare alle combinate (Bormio è ancora in dubbio), visto che sono abbinate ai super-g ad eccezione di Wengen, per contrastare il diretto rivale almeno su quel terreno. I conti, tra Francia e Norvegia, si stanno già facendo eccome...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
83
Consensi sui social