Questo sito contribuisce alla audience de

LIVE da Beaver Creek per la 1^ manche del gigante maschile: via alle 17.45, l'Italia ci prova con De Aliprandini

luca De Aliprandini Solden 2019
Info foto

michela

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

LIVE da Beaver Creek per la 1^ manche del gigante maschile: via alle 17.45, l'Italia ci prova con De Aliprandini

Secondo appuntamento stagionale dopo Soelden. Sfida totale con Faivre e Pinturault (pettorali 2 e 3) al cospetto di Kristoffersen (6) e Odermatt (7).

E' tutto pronto sulla Birds of Prey di Beaver Creek, per il secondo gigante maschile della stagione che arriva oltre quaranta giorni dopo l'opening di Soelden.

Start alle ore 17.45 per la 1^ manche, alle 20.45 la seconda (tracciano l'azzurro che guida gli svedesi, Walter Girardi, e il tecnico dei canadesi Grasic); per l'Italia, in gara con otto atleti, le speranze sono riposte principalmente su Luca De aliprandini, ottavo all'esordio sul Rettenbach e oggi in gara col pettorale n° 15. Lo seguiranno Moelgg (21) e Tonetti (23), poi ecco di nuovo Dominik Paris tra le porte larghe per cercare qualche punticino (pettorale 34), stesso obiettivo di Ballerin, al rientro con il 43, Maurberger con il 45, Zingerle con il 48 e Giulio Bosca con il 51.

Prima manche da seguire su NEVEITALIA, dalle ore 17.45 con il servizio di live timing FIS.


CLICCA QUI PER IL LIVE TIMING


CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA


Sarà lo sloveno Zan Kranjec ad aprire la prima manche, seguito dalla coppia di francesi formata da Faivre e Pinturault (secondo e primo a Soelden). Con il 4 e il 5 ecco Meillard e Ford, poi a chiudere il primo sotto gruppo ci saranno Henrik Kristoffersen e Marco Odermatt, probabilmente gli altri due grandi favoriti.

Stefan Luitz vinse qui la sua unica gara in CdM, un anno fa, e scatterà con il 9 dopo Olsson; Ted Ligety, 5° a Soelden e con grandi parziali sino a metà gara venerdì scorso in super-g, ha vinto cinque volte sulla Birds of Prey e punta ancora a qualcosa di importante con il n° 13, poi ci sarà da fare attenzione al ritorno in gigante di Marco Schwarz (16), all'altro austriaco Stefan Brennsteiner (27) e al talentuosissimo Lucas Braathen (28). Sono 60 gli atleti al via.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
47
Consensi sui social