Questo sito contribuisce alla audience de

Linus Strasser domina a Funesdalen: lo slalom di Coppa Europa parla tedesco, Sala si conferma al 7° posto

Linus Strasser domina a Funesdalen: lo slalom di Coppa Europa parla tedesco, Sala si conferma al 7° posto
Info foto

2019 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa

Linus Strasser domina a Funesdalen: lo slalom di Coppa Europa parla tedesco, Sala si conferma al 7° posto

Prima gara del circuito continentale sulle nevi svedesi: sul podio Rodes e Jakobsen, gli altri azzurri fuori dai 20.

Parla tedesco la prima gara della stagione 2019/2020 di Coppa Europa.

Lo slalom maschile di Funesdalen, infatti, ha premiato uno strepitoso Linus Strasser, che aveva già mostrato la sua grande forma piazzandosi 8° domenica scorsa a Levi in CdM; dal terzo posto della 1^ manche, seppur staccato di soli 5 centesimi dalla vetta, il 27enne bavarese si è scatenato, trionfando con 27 centesimi sul croato Istok Rodes, in testa a metà gara ex-aequo con l'elvetico Simonet, poi deragliato nella run decisiva.

Grande rimonta, prevedibile, dello svedese Kristoffer Jakobsen (già 6° a Levi), 10^ nella prima col pettorale 37 e alla fine terzo, seppur a 1”03 da Strasser, con Nordbotten, quarto, e Aerni e l'altro tedesco Holzmann (ex aequo) a completare la top five. L'Italia può sorridere solo con Tommaso Sala, settimo sia dopo la prima manche che al termine, a soli 24 centesimi dal podio, appena davanti al norvegese Brudevoll, al rimontante spagnolo Del Campo (da 25° a 9°) e al promettentissimo classe 2000 Lucas Braathen, capace di piazzarsi in top ten anche in slalom, dopo aver aperto la stagione con il clamoroso 6° posto nel gigante di Coppa del Mondo a Soelden.

Fuori dai 20, invece, Gori, Liberatore e Bacher, rispettivamente 24°, 25° e 26°, mentre nella seconda sono partiti anche Canzio, alla fine 41°, e Hans Vaccari e Lorenzo Moschini, che non hanno concluso.


SLALOM MASCHILE FUNESDALEN


1° Linus Strasser in 1'30”73

2° Istok Rodes + 0”27

3° Kristoffer Jakobsen + 1”03

4° Jonathan Nordbotten + 1”22

5° Luca Aerni + 1”25

5° Sebastian Holzmann + 1”25

7° Tommaso Sala + 1”27

8° Bjoern Brudevoll + 1”29

9° Juan Del Campo + 1”35

10° Lucas Braathen + 1”39

24° Francesco Gori + 2”68

25° Federico Liberatore + 2”70

26° Fabian Bacher + 2”74

41° Pietro Canzio + 5”02

DNF Lorenzo Moschini

DNF Hans Vaccari

© RIPRODUZIONE RISERVATA
78
Consensi sui social