Questo sito contribuisce alla audience de

A Funesdalen guidano Simonet e Rodes. Tra gli azzurri se la gioca Sala, settimo, gli altri sono lontani

A Funesdalen guidano Simonet e Rodes. Tra gli azzurri se la gioca Sala, settimo, gli altri sono lontani
Info foto

2019 Getty Images

Sci Alpinocoppa europa

A Funesdalen guidano Simonet e Rodes. Tra gli azzurri se la gioca Sala, settimo, gli altri sono lontani

Prima manche dello slalom inaugurale di Coppa Europa: Strasser a soli 5 centesimi dallo svizzero e dal croato. Nei 30 anche Liberatore, Bacher e Gori.

Una prima manche in... salita, per gli azzurri dello slalom impegnati nella prima gara della Coppa Europa 2019/2020.

Sulle nevi svedesi di Funesdalen, il migliore è Tommaso Sala, 7° dopo la prima manche (appuntamento per la seconda fissato alle ore 13.00); il lombardo è distante 8 decimi (dopo averne persi 6 nei primi 15 secondi di gara) dal duo formato dallo svizzero Simonet e dal croato Rodes, già davanti nello slalom di CdM a Levi e al comando ex-aequo.

A soli 5 centesimi ecco Linus Strasser, 8° domenica scorsa, poi un terzetto di norvegesi formato da Brudevoll, Nordbotten e McGrath. Kristoffer Jakobsen (6° a Levi) entra in top ten col 37 ed è pronto alla rimonta (seppur distanziato di quasi un secondo), così come Luca Aerni, 8° con il n° 31.

Sono altri tre gli azzurri nei 30: Federico Liberatore 21°, Fabian Bacher 28° e Francesco Gori 29°, mentre sono finiti lontano Pietro Canzio, Lorenzo Moschini, Hans Vaccari e Tobias Kastlunger, con Patrick Van Loon e Giovanni Borsotti usciti di scena.


CLASSIFICA 1^ MANCHE SLALOM MASCHILE FUNESDALEN (TOP 10)


Sandro Simonet in 44”23

1° Istok Rodes in 44”23

Linus Strasser + 0”05

4° Bjoern Brudevoll + 0”22

5° Jonathan Nordbotten + 0”34

6° Atle Lie McGrath + 0”67

Tommaso Sala + 0”80

8° Luca Aerni + 0”84

9° Timon Haugan + 0”88

10° Kristoffer Jakobsen + 0”97

21° Federico Liberatore + 1”72

28° Fabian Bacher + 2”07

29° Francesco Gori + 2”11

41° Pietro Canzio + 2”73

44° Lorenzo Moschini + 3”04

49° Hans Vaccari + 3”14

70° Tobias Kastlunger + 5”27

DNF Patrick Van Loon

DNF Giovanni Borsotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA
35
Consensi sui social