Questo sito contribuisce alla audience de

Kristoffersen-Braathen, nuovo duello a Chamonix: sei norge in gara, Haugan-Steen Olsen per un pettorale mondiale

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Kristoffersen-Braathen, nuovo duello a Chamonix: sei norge in gara, Haugan-Steen Olsen per un pettorale mondiale

Sabato l'ultima gara di CdM prima della rassegna iridata: in casa scandinava ci si giocherà tanto, a partire dalla sfida per il pettorale rosso tra "Pinheiro" e HK94.

Ancora una gara, importantissima per i destini della sfera di cristallo di specialità visto che, dopo Chamonix, ci saranno in calendario solo due appuntamenti tra i pali stretti.

Lo slalom di sabato in Francia, a due giorni dallo start dei campionati del mondo di Courchevel Méribel, vedrà sei norvegesi al via e per tutti, o quasi, sarà una sfida davvero delicata. A partire da Lucas Braathen e Henrik Kristoffersen, primo e secondo nella classifica della CdM di disciplina: il 22enne di origini brasiliane guida con 41 pt di margine sul connazionale detentore del trofeo (Yule, 3°, si trova a -94 da “Pinheiro”), reduce dall'enorme delusione di Schladming, ma a Chamonix cerca un risultato, anche per arrivare al Mondiale partendo nei 15, l'iridato in carica Sebastian Foss-Solevaag, che sta vivendo un 2022/23 complicatissimo.

Missione top 7 nella WCSL, in vista della gara più importante dell'anno, quella di un Atle Lie McGrath che, tra Kitz e Schladming, ha sbagliato un po' troppo, mentre Timon Haugan e Alexander Steen Olsen potrebbero giocarsi proprio in Francia un pettorale per lo slalom iridato.

L'allievo di Marcel Hirscher è parso a tratti velocissimo, ma ha raccolto poco, mentre il fenomenale 2001, bi campione del mondo jr 2022 nelle discipline tecniche, si è messo in tasca un biglietto per Courchevel Méribel con il 4° posto in gigante a Schladming, ma vuole essere al via pure dello slalom.

A Chamonix, saranno invece due gli svedesi al cancelletto, con Kristoffer Jakobsen (tornato nei 15 al mondo con la bella gara di Schladming, conclusa al 7° posto) affiancato da William Hansson che, a differenza del compagno di squadra, non è stato convocato per il Mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
186
Consensi sui social