Questo sito contribuisce alla audience de

Il Covid colpisce il primo grande campione dello sci: positivo Aleksander Aamodt Kilde

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinoattualità

Il Covid colpisce il primo grande campione dello sci: positivo Aleksander Aamodt Kilde

Il detentore della Coppa del Mondo accusa lievi sintomi, ma si dice convinto che "presto starò bene". In quarantena, è a rischio il parallelo di Lech.

La difesa della sfera di cristallo non poteva cominciare in maniera peggiore, tra l'uscita di scena nella prima manche del gigante di Soelden alla... positività.

Il Covid infatti colpisce il primo grande campione dello sci alpino, ovvero Aleksander Aamodt Kilde: il classe '92 norvegese ha accusato lievi sintomi dopo l'opening di Soelden e, come annunciato oggi dal sito HBL e poi confermato dallo stesso detentore della Coppa del Mondo assoluta, la positività al Coronavirus è realtà. “Le mie condizioni generali sono buone, nonostante i sintomi lievi, e sono ottimista di poter stare bene al più presto”, ha dichiarato Kilde. Lo staff medico della squadra norvegese, guidato dal dott. Trond Floberghage, ha confermato che AAK ha seguito tutte le precauzioni necessarie, ma rientrato a casa in Norvegia è risultato infettato.

Ed ora? Quarantena come previsto e, considerate un paio di settimane ai box, risulta davvero complicato pensare di vedere Kilde in gara sabato 14 novembre a Lech/Zuers, per il parallelo valevole quale seconda gara di Coppa del Mondo. Fortunatamente per lui, ci saranno poi altre tre settimane prima dei giganti in Val d'Isère del 5-6 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
192
Consensi sui social

SCARPONI, SCELTI DAI LETTORI