Lunedì 20 Novembre, 6:39
Utenti online: 377
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Henrik Kristoffersen batte Marcel Hirscher nello slalom di Madonna di Campiglio, terzo Stefano Gross!

Henrik Kristoffersen batte Marcel Hirscher nello slalom di Madonna di Campioglio, terzo Stefano Gross!

Al termine di una gara al cardiopalma Henrik Kristoffersen trionfa nello slalom maschile di Coppa del Mondo in notturna di Madonna di Campiglio.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara e le classifiche di Coppa del Mondo!

Il norvegese ha battuto per 33 centesimi Marcel Hirscher infliggendogliene altri 10 rispetto al vantaggio che aveva dopo la prima manche. Per Kristoffersen è la 12a vittoria in Coppa del Mondo, 11 in slalom, seconda stagionale entrambe in slalom dopo non aver partecipato a quello di Levi, seconda consecutiva a Campiglio, come solo Ingemar Stenmark (1979-1980) e Alberto Tomba (1987-1988) erano riusciti a fare prima in Coppa del Mondo. Per Hirscher la quota di 100 podi alla quale si è fermato Girardelli (Stenmark è per ora inarrivabile a 155) si avvicina sempre di più, ora il fuoriclasse del Salisburghese è a 98. C'è da chiedersi a che quota di vittorie sarebbe se non fosse spuntato all'orizzonte Kristoffersen: Hirscher è stato secondo in 9 degli 11 slalom vinti dallo scandinavo. Una statistica assolutamente incredibile. Per questi due marziani migliori tempi in entrambe le frazioni.

Un fantastico Stefano Gross, pur attanagliato dal mal di schiena tanto da essere stato costretto a letto per una settimana e a gareggiare con un'infiltrazione, è terzo a 1"35 risalendo una posizione rispetto alla prima manche e proprio nel suo Trentino, anche se lui è della Val di Fassa, conquista il suo primo podio in Italia, decimo in assoluto, e spezza il digiuno di podi italiani che a Madonna di Campiglio durava dal 2005 quando vinse Giorgio Rocca. L'ultimo podio di "Sabo" è stato quello di Kranjska Gora lo scorso 6 marzo, anche allora fu terzo e anche allora vi salì con Hirscher e Kristoffersen ma quella volta vinse l'austriaco. E' il quinto podio stagionale per l'Italia maschile. Bravissimo anche Manfred Moelgg, anch'egli avanzato di una posizione e quarto a un decimo dal compagno di squadra e al miglior risultato a Madonna di Campiglio dopo i quinti posti del 2003 e del 2012.

Chi le posizioni le perde, da terzo a quinto, è lo svedese André Myhrer, miglior risultato eguagliato in carriera per lo svizzero Daniel Yule, sesto come a Santa Caterina Valfurva lo scorso gennaio, settimo il francese Alexis Pinturault, al miglior risultato stagionale tra le porte strette, ottavo il giapponese Naoki Yuasa, uno specialista di questa pista, decimo e undicesimo i giovani austriaci Marco SchwarzMichael Matt. In casa Italia è arrivato al traguardo anche l'eterno Patrick Thaler, nono, purtroppo Tommaso Sala ha commesso un errore che lo ha fatto uscire dal tempo limite stabilito e our classificandosi ventinovesimo i due punti non li prende. Nella classifica generale di Coppa Hirscher ha 251 punti di vantaggio sul duo norvegese formato da Kristoffersen e Kjetil Jansrud e ne ha 60 su Kristoffersen in quella di slalom. Ora, dopo la piccola pausa natalizia, la Coppa del Mondo maschile approda a Santa Caterina per un superG, una discesa e una supercombinata in calendario dal 27 al 29 dicembre.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA