Questo sito contribuisce alla audience de

A Beaver Creek il secondo super-g maschile della stagione: Paris si prende il 7 e sfida Mayer e compagni

A Beaver Creek il secondo super-g maschile della stagione: Paris si prende il 7 e sfida Mayer e compagni
Sci Alpinocoppa del mondo maschile

A Beaver Creek il secondo super-g maschile della stagione: Paris si prende il 7 e sfida Mayer e compagni

Stasera (ore 18.45 italiane) la prima delle tre gare sulla Birds of Prey. La startlist completa: occhio subito a Odermatt e Pinturault, poi i grandi.

La prima delle tre sfide sulla Birds of Prey, dopo aver affrontato una sola prova della discesa e quindi con incognite maggiori per tutti.

Si apre il trittico di Beaver Creek, con il secondo super-g maschile della stagione di Coppa del Mondo, dopo la vittoria di Matthias Mayer a Lake Louise. Start questa sera, alle ore 18.45 italiane (meteo permettendo, anche se la situazione dovrebbe migliorare rispetto alle ultime ore nella località del Colorado), con Dominik Paris a sfidare l'armata austriaca in una gara che si preannuncia però decisamente aperta.

E' questo il primo tema, con “Domme” che ormai è il riferimento per tutti nella velocità: ha scelto il pettorale n° 7, il campione del mondo e vincitore dell'ultima Coppa del Mondo nella specialità, per sfidare una pista che non ama alla follia, ma sulla quale ha comunque colto risultati importanti. Basti pensare ai due quinti e un quarto posto in discesa, ma soprattutto al primo podio portato a casa lo scorso anno, un 3° proprio in super-g (tra l'altro su un podio a cinque, con Franz vincitore su Caviezel e sul trio in terza piazza, con l'azzurro, Svindal e Kilde).

Vedremo cosa disegnerà il coach austriaco della squadra tedesca, l'esperto Andy Evers, e quali potranno essere i primi riferimenti visto che già Odermatt, pettorale n° 2, e Alexis Pinturault (5° nel super-g di Beaver Creek due anni fa) con il 4, potrebbero fare molto bene su una pista così tecnica.

Paris precederà Feuz, che non pare in grado di lottare per il podio, e poi una sfilza di uomini pericolosissimi, da Caviezel con il 9 al trio austriaco Kriechmayr-Reichelt-Mayer dall'11 al 13. Se Hannes, a 39 anni, non pare certo quello che sulla Birds of Prey conquistò il titolo mondiale di specialità nel 2015, il nativo dell'Alta Austria e il carinziano fanno letteralmente paura, con Mayer che pare aver recuperato pienamente dal colpo subito in allenamento, come dimostra il terzo tempo firmato nell'unica prova della discesa.

Attenzione massima anche ai due norvegesi, Jansrud e Kilde, al via con il 15 e il 17, che si troveranno nel mezzo uno dei grandi outsider di questa gara; sì, perchè Mattia Casse può fare benissimo e puntare a quel primo podio in Coppa del Mondo che sfiorò proprio qui, 4 anni fa in quel super-g vinto da Marcel Hirscher e concluso dal piemontese in quarta piazza. Il sesto tempo in prova, ma soprattutto il 5° nella gara di Lake Louise, ci dicono di una fiducia totale ormai ritrovata per un talento atteso da anni che si ritrova davanti la chance enorme per “cominciare a fare sul serio”.

E poi ancora Clarey (19), velocissimo nella prova di discesa sino all'ultimo intermedio e sempre temibilissimo, un “pazzo” come Cochran-Siegle, che partirà per 30esimo dopo il miglior tempo nel test di mercoledì, Carlo Janka al via con il 50 e quel Ted Ligety (pettorale 64) che a Beaver Creek si sente a casa e ha cominciato benissimo la stagione col 5° posto di Soelden.

Sette gli azzurri in gara: oltre a Paris e Casse, Emanuele Buzzi proverà a portare a casa altri punti pesanti partendo con il 23, Peter Fill avrà il 27, il rientrante Matteo Marsaglia (che qui vinse la sua unica gara in Coppa, nel dicembre 2012) con il 34, Riccardo Tonetti con il 58 e Simon Maurberger per ultimo, con il 70, alla sua prima gara di velocità in Coppa del Mondo.


CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA


SUPER-G MASCHILE BEAVER CREEK


Startlist: 1 Theaux, 2 Odermatt, 3 Franz, 4 Pinturault, 5 Ferstl, 6 Sejersted, 7 Paris, 8 Feuz, 9 Caviezel M., 10 Walder, 11 Kriechmayr, 12 Reichelt, 13 Mayer, 14 Ganong, 15 Jansrud, 16 Casse, 17 Kilde, 18 Roger, 19 Clarey, 20 Dressen, 23 Buzzi, 27 Fill, 34 Marsaglia, 58 Tonetti, 70 Maurberger.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
103
Consensi sui social