Mercoledì 22 Maggio, 12:43
Utenti online: 463
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

Viktoria Rebensburg vince il superG di Soldeu, terza Federica Brignone. A Mikaela Shiffrin la coppa di specialità

Viktoria Rebensburg vince il superG di Soldeu, terza Federica Brignone. A Mikaela Shiffrin la coppa di specialità

Ieri in discesa era stata beffata per 3 centesimi da un’austriaca, Mirjam Puchner, oggi Viktoria Rebensburg l’ha fatto lei con un recupero pazzesco nel finale ai danni di un’altra austriaca, Tamara Tippler, battendola per 15 centesimi nel superG femminile delle finali di Coppa del Mondo di Soldeu.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara e le classifiche di Coppa del Mondo!

Per Viky è la 17a vittoria in Coppa, la terza in superG, la prima nella specialità dopo sei anni, per Tippler è il quinto podio in carriera senza vittorie, tutti in superG, e il miglior risultato eguagliato dopo il secondo posto di Lake Louise del 6 dicembre 2015. Ma festeggia anche l’Italia per il terzo posto di Federica Brignone a 34 centesimi, suo 28° podio in Coppa, quarto in superG, il primo dopo un anno nella specialità su una pista dove aveva vinto una gara lotteria tre anni fa, invece oggi tutte le atlete sono state baciate da un sole stupendo. Mikaela Shiffrin, quarta ex-aequo con l’austriaca Nicole Schmidhofer e per la prima volta battuta in superG quest’anno, vince la coppa di specialità diventando la prima della storia, uomini compresi, a fare la doppietta di trofei superG-slalom nella stessa stagione.

Sesta la svizzera Jasmine Flury, atleta incostante se ce n’è una e intanto la striscia di gare di Coppa senza vittoria delle rossocrociate sale a 45. Settima Sofia Goggia che, vento o non vento, come ieri non è riuscita a dare il meglio nella parte alta, ottava la norvegese Kajsa Vickhoff Lie, nona un’ancora ottima Nadia Fanchini, per la prima volta nelle top ten in superG quest’anno a parte il quinto posto dei Mondiali, decima la svizzera Corinne Suter. E’ uscita Tina Weirather, vincitrice delle ultime due coppe di specialità, la portacolori del Liechtenstein era una di quelle che poteva ancora insidiare la marziana Shiffrin insieme a Schmidhofer e all’infortunata norvegese Ragnhild Mowinckel. Le altre azzurre: quattordicesima Elena Curtoni, sedicesima Francesca Marsaglia.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA