Questo sito contribuisce alla audience de

Urla ancora Vlhova a Flachau: Shiffrin solo terza dietro pure a Swenn Larsson

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Urla ancora Vlhova a Flachau: Shiffrin solo terza dietro pure a Swenn Larsson

Lo slalom salisburghese premia di nuovo la slovacca, che brucia di un decimo la svedese. Altro 13° posto per Irene Curtoni, primi punti in Coppa del Mondo per Marta Rossetti.

E' mancato solo un decimo di secondo per interrompere una striscia di 25 gare divise tra le due regine dello slalom, ma alla fine Anna Swenn Larsson ha dovuto nuovamente rinviare l'appuntamento con la prima vittoria in Coppa del Mondo.

Sì, perchè a Flachau vince per la seconda volta consecutiva in slalom, dopo aver dominato a Zagabria, una Petra Vlhova che firma il bis sulla “Hermann Maier Weltcup Strecke” resistendo alla grandiosa seconda manche della svedese; soffre eccome la campionessa slovacca nella seconda manche, dopo aver fatto il vuoto nella prima, ma la solidità dell'allieva di Livio Magoni è ormai totale e insinua sempre più dubbi nella mente di Mikaela Shiffrin, al secondo ko consecutivo e stavolta addirittura terza.

La leader di Coppa del Mondo, per l'ultima volta (quando è arrivata al traguardo) fuori dalle prime due posizioni in slalom proprio qui a Flachau tre anni fa, non riesce a rimontare dopo aver patito un distacco di 6 decimi dalla prima manche, subendo invece il sorpasso di una Swenn Larsson che, a 77 centesimi da Vlhova a metà gara, sfiora il capolavoro ma subisce di nuovo la beffa ad opera di Petra come un mese fa nello slalom parallelo di Sankt Moritz.

Nuovamente quarta come a Zagabria c'è una Wendy Holdener distante mezzo secondo dal successo e a soli 7 centesimi da Shiffrin, davanti alla coppia austriaca formata da Liensberger, che perde parecchio rispetto al 3° tempo della prima manche, e Truppe. Settima piazza per Haver-Loeseth, poi la giovane Chiara Mair che si conferma e difende un bel 8° posto da una Michelle Gisin opaca nella seconda e solo nona davanti a St-Germain e Gallhuber, quest'ultima in ripresa.

In casa Italia, con due sole qualificate alla 2^ manche, arriva un altro 13° posto per Irene Curtoni, che conferma il suo standard concludendo a 3 secondi da Vlhova, ma soprattutto i primi punti in Coppa del Mondo di una bravissima Marta Rossetti: pettorale n° 56 (il più alto ad entrare nelle 30), la 20enne bresciana non si è accontentata e ha rimontato dalla 30esima sino alla 22esima piazza finale, confermando come tra le giovani del gruppo Guadagnini qualcosa si sta muovendo.


CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA


CLASSIFICA SLALOM FEMMINILE FLACHAU


1° Petra Vlhova in 1'53”65

2° Anna Swenn Larsson + 0”10

Mikaela Shiffrin + 0”43

4° Wendy Holdener + 0”50

5° Katharina Liensberger + 0”80

6° Katharina Truppe + 1”61

7° Nina Haver-Loeseth + 2”24

8° Chiara Mair + 2”48

9° Michelle Gisin + 2”60

10° Laurence St-Germain + 2”82

11° Katharina Gallhuber + 2”86

12° Aline Danioth + 2”96

13° Irene Curtoni + 3”01

14° Magdalena Fjaellstroem + 3”09

15° Erin Mielzynski + 3”19

22° Marta Rossetti + 3”43

DNQ Lara Della Mea

DNQ Anita Gulli

DNQ Martina Peterlini

DNQ Vivien Insam

DNQ Roberta Midali

© RIPRODUZIONE RISERVATA
280
Consensi sui social