Questo sito contribuisce alla audience de

Addio Celina Seghi, mito del nostro sci: a 102 anni ci ha lasciati la campionessa dell'Abetone

Foto di Redazione
Info foto

Sky Sport

Sci Alpinolutto

Addio Celina Seghi, mito del nostro sci: a 102 anni ci ha lasciati la campionessa dell'Abetone

Ha scritto la storia assieme a Zeno Colò, sino a quei magici anni '50. Il "topolino delle nevi" è stata la vera pioniera del movimento azzurro.

La notizia è arrivata questa mattina dai colleghi de “La Nazione” e dallo stesso Sci Club Abetone. Non si può che piangere un vero mito dello sci italiano, colei dalla quale tutto è partito.

Celina Seghi è scomparsa la scorsa notte, all'età di 102 anni, dopo aver festeggiato nel 2020 (lei nata il 6 marzo 1920) un compleanno speciale nella sua terra e sulle sue montagne, quelle dell'Abetone da dove, assieme al compaesano e amico Zeno Colò, è partita alla conquista del mondo.

In 22 anni di una meravigliosa carriera, ha conquistato la bellezza di 37 medaglie tricolori, con 25 titoli ai campionati italiani e, a livello internazionale, prima ha scritto la storia entrando nell'albo d'oro del trofeo Kandahar, unica italiana a conquistare il “K” di diamanti, poi ai Mondiali di Aspen nel 1950 è salita sul podio dello slalom, terza, sfiorando nella stessa specialità la medaglia olimpica due anni più tardi, ai Giochi di Oslo 1952 (era già stata quarta a Sankt Moritz 1948, sia in discesa che in combinata).

A stretto giro di posta, è arrivato il messaggio di cordoglio della FISI per salutare una campionessa unica, inimitabile, eterna nella storia del nostro sci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social