Questo sito contribuisce alla audience de

A Killington il solito... meteo: partenza abbassata per la 1^ manche del gigante donne, via alle 16.00

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

A Killington il solito... meteo: partenza abbassata per la 1^ manche del gigante donne, via alle 16.00

Federica Brignone ad aprire una gara che conterà solo su una cinquantina di secondi, togliendo il primo muro. Vlhova col 2, Bassino scatta col 4 e Shiffrin con il 5 prima di Hector e Worley. Melesi e Pichler alla ricerca del pass per la 2^ manche.

Il solito meteo di Killington, per il primo gigante femminile della stagione di Coppa del Mondo che sarà in parte condizionato da una lunghezza ridotta ad una cinquantina di secondi, come già capitato sulla “Superstar”.

La giuria di gara, infatti, ha già deciso di abbassare la partenza della 1^ manche allo start di riserva causa vento: confermate le ore 16.00 (le 10.00 locali) per una prova, su disegno di Daniele Simoncelli in casa Italia, aperta da Federica Brignone col pettorale numero 1, con la valdostana seguita da Vlhova, Mowinckel e dall'ultima vincitrice da queste parti tra le porte larghe (era il 2019 e anche in quel caso venne ridotto il tracciato), ovvero Marta Bassino che uscirà dal cancelletto per quarta.

Poi il trio formato da Shiffrin, Hector e Worley, per un pronostico incertissimo e aperto anche a Lara Gut-behrami (n° 9) e chissà quante altre.

Prima manche del gigante femminile di Killington che potrete seguire su NEVEITALIA, a partire dalle ore 16.00 con il servizio di live timing FIS.

 

CLICCA QUI PER IL LIVE TIMING

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST DELLA 1^ MANCHE

 

Ci saranno altre due azzurre in gara nel gigante statunitense. Con il pettorale 37, sarà la volta di Roberta Melesi, numero 60 invece per Karoline Pichler che dovrà compiere l'impresa in chiave pass per la 2^ manche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
61
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Mayer e il primo incontro post ritiro, non è escluso il clamoroso ritorno: Dovessi sentire il fuoco dentro...

Mayer e il primo incontro post ritiro, non è escluso il clamoroso ritorno: Dovessi sentire il fuoco dentro...

Oggi nella sua Afritz, il tre volte campione olimpico ha parlato alla stampa, aprendo la porta al comeback, magari per i Mondiali di casa nel 2025 e le Olimpiadi di Milano Cortina: Avevo già pensato di lasciare dopo l'oro a Pechino e nel corso dell'estate.