Sabato 18 Novembre, 22:11
Utenti online: 1784
Sapori di Montagna
Maura Riva
Maura Riva
Food Blogger

Val di Fassa Happy Milk, sulla strada del latte

Val di Fassa Happy Milk, sulla strada del latte

Il latte prodotto in alta montagna ha caratteristiche e profumi unici e, quando viene lavorato, permette di realizzare delle vere prelibatezze casearie, come il Puzzone di Moena DOP, il Cher de Fascia e il Dolomiti (se restiamo in Val di Fassa). D'estate le mucche sono in alpeggio, dove pascolano, mangiano erba fresca e bevono l'acqua limpida dei torrenti montani. Qui vengono munte, per ottenere quel latte unico che solo sui pascoli verdi si può avere. Ma qual è di preciso il percorso del latte, che ogni giorno viene munto in alta montagna e poi utilizzato a valle, al Caseificio Sociale Val di Fassa, per la produzione di numerosi formaggi?

Potete scoprirlo domenica 10 luglio, partecipando a Fassa Happy Milk, una giornata dedicata alla strada del latte e del formaggio, realizzata a cura della Strada dei formaggi delle Dolomiti, il Caseificio Sociale e l'Apt Val di Fassa.

Il programma inizia la mattina alle 9, con una facile passeggiata accompagnata, chiamata La via lattea. A partire dall'ufficio turistico di Pozza si salirà seguendo un sentiero nel bosco, fino ad arrivare al Masc Aloch, una fattoria dove scoprire il mondo dell'allevamento montano (e fare colazione). Si passerò poi per il Molin de Pezol, di Pera, per arrivare alle 12 al Caseificio Val di Fassa, dove si potrà assistere alla lavorazione del formaggio fresco. Sarà inoltre possibile visitare L Malghier, la sezione dedicata alla caseificazione del Museo Ladino di Fassa.

Nel pomeriggio, dopo un pranzo speciale con hamburger a km zero e piatti della tradizione, grandi e bambini potranno divertirsi con giochi e laboratori organizzati per l'occasione. Dalle 14 si terrà il laboratorio "piccoli casari" e tutti potranno tentare di indovinare il peso di una forma di Cher de Fascia per vincere un gustoso cesto di formaggi del Caseificio e altri prodotti locali.

Potete trovare maggiori informazioni sull'evento sul sito: http://www.fassa.com/ 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA