Questo sito contribuisce alla audience de

Valsesia, arrivano 3,5 milioni di euro dalla Regione per l’innevamento artificiale delle piste

Valsesia, arrivano 3,5 milioni di euro dalla Regione per l’innevamento artificiale delle piste
Info foto

pg Alpe di Mera

PiemonteATTUALITÁ

Valsesia, arrivano 3,5 milioni di euro dalla Regione per l’innevamento artificiale delle piste

Il Consigliere regionale Angelo Dago ha annunciato che sono in arrivo 3,5 milioni di euro da parte della Regione per le piste da sci della Valsesia grazie alla revisione dell’Accordo di Programma del comprensorio sciistico del versante piemontese del Monte Rosa.

La pista Cimalegna di Alagna verrà dotata di un impianto di innevamento finanziato con un milione di euro, mentre sulle piste Scopello-Mera e Pianaccia verrà realizzato un secondo impianto di innevamento con 2,5 milioni di euro.

Su “La Stampa” si legge il commento del Consigliere Angelo Dago: “La delibera approvata grazie al lavoro dei nostri assessori allo sport e alla montagna e del nostro governatore Cirio ai quali va il mio ringraziamento per il loro costante impegno e per l’attenzione al nostro territorio, permette di aggiungere un altro fondamentale tassello per il completamento del complesso sciistico della Valsesia. Dal 2009 a oggi, la Regione ha stanziato un totale di 19 milioni di euro che, tra l’altro, hanno finanziato la manutenzione ad Alagna delle piste Mullero e Mullero 2, l’adeguamento e il potenziamento del sistema degli impianti a fune tra Cimalegna e Passo dei Salati e il bacino idrico per l’impianto di innevamento in località Mullero. Il comprensorio del Monte Rosa, per le sue bellezze naturali e paesaggistiche e per il livello dei suoi impianti sciistici, è una meta apprezzata ben oltre i confini nazionali con presenze costantemente in crescita e visitatori provenienti anche da fuori Europa. A questo si aggiungono le attrazioni recentemente finanziate dalla Regione, anche nelle valli minori e laterali all’asse principale del Sesia come quella nell’area dell’Alpe Campo con la prevista realizzazione di una zip line, a cura del Comune di Alto Sermenza ma sempre con il supporto e la supervisione della società Monterosa 2000”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
50
Consensi sui social