Martedì 18 Settembre, 19:09
Utenti online: 611

Atomic Redster G9

scheda aggiornata il 16 Ottobre 2017
CapacitÓ:
esperto
Lunghezza:
165,171,177,183
Raggio:
18,4m @ 177
Sidecut:
110/68/96@177
Terreno:
100% Pista
Bindings:
X 14 TL-RS OME
|
96 mm
|
68 mm
|
110 mm

Il risultato del Test Neve Italia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 87 %
    AtomicRedster G9 (2018)412
  • StabilitÓ
    3.73
  • Comfort
    4.00
  • Maneggevolezza
    4.18
  • Conduzione
    4.36
  • Impulso
    3.73
  • Curve strette
    3.73
  • Curve medie
    4.27
  • Curve ampie
    4.00
  • Presa di spigolo
    4.18

La gamma Redster è la grande novità in casa Atomic per la prossima stagione: completamente rinnovata non solo nelle grafiche ma anche nella sostanza, con profilo sandwich e nuovi sistemi costruttivi.
Lo sci appare a tutti molto semplice da utilizzare, con una “buona entrata in curva” racconta Denis Kaneider, “facile e stabile, entra bene in curva” gli fa eco Stefano Belingheri, “facile e gradevole” per Laura Jardi.
È uno sci che fa divertire chi lo scia, perché “molto versatile da usare e intuitivo su tutti i pendii” (Giovanni Manfrini), “molto maneggevole e quindi molto semplice” (Giulia Gianesini). Lo sci è apprezzato soprattutto sull’arco medio, dove riesce ad esprimere il meglio di sè e dove incontra i migliori risultati. Aumentando il raggio di curva e la velocità emerge invece come lo sci tenda a diventare più impreciso e perda di stabilità (Giulia Gianesini e Laura Jardi), risultando così “meno performante rispetto ad altri GS” (Stefano Belingheri) in questo frangente.
Lo sci coglie il profilo dichiarato dalla casa austriaca, e lo consigliamo non a chi cerca la performance assoluta ma chi è alla ricerca di uno sci per un utilizzo quotidiano, alla ricerca del divertimento piuttosto che utilizzarlo sia in campo libero che per qualche digressione tra i pali.

Cosa dice l'azienda

Portando velocità e controllo a un livello mai raggiunto prima, lo sci Redster G9 è l'ultimo capolavoro di Atomic e uno dei punti di forza della nuova linea Redster. Presenta la straordinaria novità delle gare di Coppa del Mondo: Servotec. Il nome deriva da "Servolenkung" (servosterzo) perché è proprio di questo che si tratta: una curva potente per i tuoi sci. Con Servotec, lo sci è più libero di flettersi. In questo modo, è in grado di consentire cambi di direzione più agili e veloci. Inoltre, sciando a grande velocità diventa più potente, offrendo una super stabilità se necessario. Il modello Redster G9 è dotato anche di una sciancratura ideale per la sciata ad alta velocità, della costruzione Full Sidewall, dell'anima Power Woodcore e degli inserti in titanio.

(Descrizione fornita dal produttore)

Tecnologie:

Servotec
High-speed Sidecut
Full Sidewall
Power Woodcore
Titanium Powered
Structured Top Sheet
World Cup Base Finish

Presentazione
Ski Test Neveitalia
Ski Test Atomic 2017/2018
Ski-Test 2017/18: nuova gamma Redster, una gold medal per Atomic!
Neveitalia Sport
Sofia Goggia rinnova con Atomic per due anni
La grande rivelazione della scorsa stagione Sofia Goggia ha annunciato oggi sui social network di...
Patrick Thaler lascia Fischer e passa ad Atomic
Semplicemente pubblicando sulla sua pagina Facebook una foto di se stesso coi suoi nuovi sci...
Mercato: Kilde approda a Head, Striedinger a Salomon, Grange torna a Rossignol
Dopo Tina Weirather un altro grosso nome dello sci alpino lascia Atomic per approdare a Head: si...