Questo sito contribuisce alla audience de

Dynastar Speed Master SL R22

SlalomESPERTO

Dynastar Speed Master SL R22

COSA DICE L'AZIENDA

Speed Master SL R 22 saprà accontentare tutti gli sciatori su pista di livello avanzato ed esperti che cercano uno sci senza compromessi e in grado di regalare forti sensazioni nelle curve da race carve slalom. Il tutto risulta ancora impreziosito dal nuovo sistema di interfaccia R22 Racing e dall’ attacco Rockerflex, la cui tecnologia garantisce un controllo ottimale del flex dello sci. Speed Master SL possiede tutte le caratteristiche di uno sci da gara, ma anche la flessibilità e le sciancrature tipiche di uno sci grintoso e potente.

Capacita: ESPERTO, ESPERTO

Lunghezza: 158,163,168,173

Raggio: 13m @ 168

Sidecut:121/67/105 @ 168

Bindings:Interfaccia R22 + Attacco Rockerflex

Sci dynastar Speed Master SL R22

IL RISULTATO DEL TEST NEVEITALIA

Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team
  • Rispondenza al profilo
    SI al 87 %
    4.210
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo

La casa francese, forte dei successi dello Speed Master GS, muta la struttura derivata dalla Coppa del Mondo, montando una piastra più leggera per rendere lo sci più gestibile.
Il Dynastar Speed Master SL rispetta le promesse della casa, risultando per tutti “uno sci da slalom davvero bello” (Stefano Belingheri) perché “stabile e gestibile su tutta la curva” (Giovanni Manfrini). 
L’attrezzo è piantato a terra in tutti gli archi di curva, e soprattutto offre “un’ottima risposta tra una curva e l’altra” (Alex Favaro), senza punti morti e senza esitazioni nell’ingresso, che però risulta a volte non troppo intuitivo (Laura Jardi). 
La struttura è importante: si sente subito la reattività e la “densità” dello sci: per rendere al meglio bisogna essere sempre sull’attenti e prestanti fisicamente. Non per questo lo sci è un “mangia pali”, essendo ben sfruttabile nel campo libero, grazie anche alla piastra leggera, che permette allo sci di flettere ed essere sempre godibile.
Il comfort infatti non è eccessivamente penalizzato dalla scelta di Dynastar grazie anche alla buona sciancratura che offre un’ottima conduzione. In definitiva è uno sci che ben si adatta alle curve strette, ma che può essere utilizzato su più fronti, sempre su terreni ben compatti.

Facilissimo in entrata curva

Walter Nus

Walter Nus Maestro di sci

UNo sci ottimo per la conduzione in archi stretti

Max Novena

Max Novena Istruttore Nazionale di Sci Alpino

Stabile in velocità e negli archi medi

Rolando Bertolina

Rolando Bertolina Allenatore II Livello

Sci preciso e stabile in tutti gli archi di...

Alex Favaro

Alex Favaro Allenatore di III° livello

Una volta presa l'inclinazione è...

Isabel Anghilante

Isabel Anghilante Allenatrice II Livello

Sci intutitivo e preciso specie in ingresso curva...

Riccardo Giacomel

Riccardo Giacomel Allenatore II livello

Uno sci sempre molto stabile anche ad alta...

Laura Jardi

Laura Jardi Maestra di Sci

Sci stabile e gestibile su tutta la curva, non da...

Giovanni Manfrini

Giovanni Manfrini Allenatore II Livello, asp. Istruttore Nazionale

Davvero uno sci da Slalom molto bello! ...

Stefano Belingheri

Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino

L'opinione di chi l'ha provato
Walter Nus Walter Nus Maestro di sci
Max Novena Max Novena Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Rolando Bertolina Rolando Bertolina Allenatore II Livello
Alex Favaro Alex Favaro Allenatore di III° livello
Isabel Anghilante Isabel Anghilante Allenatrice II Livello
Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel Allenatore II livello
Laura Jardi Laura Jardi Maestra di Sci
Giovanni Manfrini Giovanni Manfrini Allenatore II Livello, asp. Istruttore Nazionale
Stefano Belingheri Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Tecnologie:

Struttura: Minicap Sandwich fibro/metal
Anima: Wood core/ Titanal
Tecnologia: Poweride / Camber 90% high-Rocker 10% low