Venerdì 15 Novembre, 19:49
Utenti online: 43

Head WC Rebels iSpeed Pro

2016 2017 Versione 2018 2019
scheda aggiornata il 16 Ottobre 2017
Capacità:
esperto
Lunghezza:
170,175,180,185
Raggio:
18m @ 180
Sidecut:
119/68/99@180
Terreno:
Racing, 100% Pista
|
99 mm
|
68 mm
|
119 mm

Il risultato del Test Neve Italia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 96 %
    HeadWC Rebels iSpeed Pro (2018)4.412
  • Stabilità
    4.82
  • Comfort
    3.91
  • Maneggevolezza
    4.00
  • Conduzione
    4.73
  • Impulso
    4.18
  • Curve strette
    3.82
  • Curve medie
    4.45
  • Curve ampie
    4.82
  • Presa di spigolo
    4.73

Head anche per il prossimo anno ripropone in campo GS il WC Rebels iSpeed Pro, uno sci pensato per ottenere le massime performance.
Il Graphene inserito nella struttura la alleggerisce nei punti critici, rendendola molto più maneggevole. Anche quest’anno lo sci offre sensazioni da urlo: stabilissimo e sempre facile da controllare, senza problemi in ingresso nè in uscita curva.
“Stabilità e facilità di ingresso in curva” sono i principali pregi della proposta austriaca per Laura Jardi, sensazioni confermate anche da Giovanni Manfrini, che loda “l’ingresso perfetto in curva e la tenuta altrettanto decisa”. L’altoatesino Denis Kaneider apprezza ed esalta la “gradualità durante tutto l’arco della curva”. Alex Favaro sottolinea come la chiusura di curva sia l’aspetto che rende lo sci più accessibile e godibile fin anche nello stretto.
Lo sci appare semplice da inserire in curva e attaccato al terreno in tutte le situazioni: le condizioni della neve non paiono metterlo in difficoltà, se non nella neve molto molle dove risulta più faticoso.
Come i principali concorrenti (e forse leggermente di più) soffre le andature blande, a bassa velocità, che rendono la gestione della curva più faticosa, soprattutto nello stretto. Questi difetti vengono però eclissati quando si decide di mettere lo sci in massima pendenza e sciare alla grande!

Cosa dice l'azienda

Modello di punta della linea Race l'i.SPEED PRO presenta una struttura simile al suo predecessore. La costruzione assicura un'aderenza costante dalla punta alla coda dello sci. Grazie all'introduzione del GRAPHENE, infatti, la distribuzione delle masse è stata modificata al fine di proporzionare meglio lo spessore tra punta-centro-coda. Ciò si traduce in un flex dello sci ancora più armonico e graduale assicurando una tenuta laterale e torsionale lungo tutto lo sci.
L'utilizzo dell'innovativo attacco Freeflex EVO 16 consente allo sci di lavorare in maniera naturale grazie al sistema di slittamento del puntale che garantisce un punto di contatto costante, anche in fase di curva, tra scarpone e attacco.
Grazie alla nuova piastra, già utilizzata dai nostri atleti in Coppa del Mondo, lo sci risulta ancora più performante e armonico nella deformazione.
Grazie al nuovissimo WCR Dampener è possibile aggiungere un pistone alla piastra per armonizzare ulteriormente il flex naturale dello sci. (Acquistabile separatamente).
Per chi ama la performance estrema fuori dai tracciati di gara l'iSpeed PRO rappresenta il compagno ideale. Entrata curva immediata e stabilità estrema sono i due elementi che caratterizzano questo sci.

(Descrizione fornita dal produttore)

Tecnologie:

Struttura: Graphene Worldcup Sandwich
Anima: Legno
Particolarità: KERS, Intelligence Technology, GRAPHENE
Lamine:
Soletta: UHM C

Presentazione
Ski Test
Ski Test Head 2017/2018
I migliori sci da gigante per la prossima stagione
News Sportive
Cornelia Hütter lascia Völkl per approdare a Head
Terzo arrivo importante a Head per quanto riguarda il Circo Rosa: dopo Tina Weirather e Veronika...
Veronika Zuzulová lascia Salomon e passa a Head
Altro arrivo importante a Head di una big di Coppa del Mondo dopo quello di Tina Weirather:...
Mercato: Kilde approda a Head, Striedinger a Salomon, Grange torna a Rossignol
Dopo Tina Weirather un altro grosso nome dello sci alpino lascia Atomic per approdare a Head: si...
Tina Weirather annuncia il passaggio a Head
La notizia era stata anticipata dai media specializzati, anche di casa nostra, ora è...