Questo sito contribuisce alla audience de

Spalla e piede

TecnicaSCIARE MEGLIO S1 EP7

Spalla e piede

Settima puntata del gioco che NeveItalia e Jam Session vi propongono per migliorare la vostra tecnica!
Abbiamo chiesto a Alberto di mostrarci la sua sciata tipica con curve a medio raggio e sulla base della registrazione video effettuata in Val Senales, abbiamo chiesto agli utenti della nostra pagina Facebook di correggere i suoi errori.  Ecco qual'è stato il risultato.

La prima cosa che nota Valerio Malfatto di Jam Session è che Alberto è abbastanza bilanciato nella curva verso destra, mentre nella curva verso sinistra una tendenza alla rotazione del tronco del bacino abbastanza accentuata, con la spalla destra che non insiste bene sul piede destro.

Al termina della prima sciata il consiglio per  Alberto è quello di tentare durante le curve a sinistra, di far perdere quota alla spalla destra e di avvicinarla allo sci destra.  Alberto deve provare a trovare la regolarità nella sciata destra-sinistra.

Nella seconda discesa Alberto comincia ad essere più simmetrico nelle due tipologie di curve.  Nelle riprese successive vediamo i dimostratori Jam Session e se osserviamo che durante le curve la spalla destra sta sullo sci destro e la spalla sinistra sul sinistro per tutta la sciata, creando l'equilibrio e la dinamicità corretta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social

Si parla ancora di Tecnica

Corso di sci

Finalmente a sci paralleli - INT.09 - Corso di sci Intermedio

Valerio Malfatto, Giovedì 18 Novembre
Corso di sci

Grattata violenta - INT.07 - Corso di sci intermedio

Valerio Malfatto, Domenica 4 Luglio 2021

Ultimi in Tecnica

Alternanza di equilibrio e ritmo da spazzaneve a conduzione - INT10 - Corso di sci intermedio

Alternanza di equilibrio e ritmo da spazzaneve a conduzione - INT10 - Corso di sci intermedio

L’alternanza di appoggio su un piede e sull’altro, sinistra-destra-sinistra-destra è il denominatore comune a tutti i livelli nell’esecuzione di una serie di curve. Che siano curve piccole, medie o ampie, a spazzaneve come in conduzione, a velocità ridotta come a grande velocità, la sequenza di curve comporta inevitabilmente l’alternanza di equilibrio da piede esterno a piede esterno dandosi il ritmo desiderato e l’intensità di sforzo muscolare proporzionata alle esigenze.