Questo sito contribuisce alla audience de

Mondiali Sprint ad Astana: tutti contro Pavel Kulizhnikov. Richardson e Bowe: sarà un monologo Usa?

Mondiali Sprint ad Astana: tutti contro Pavel Kulizhnikov. Richardson e Bowe: sarà un monologo Usa?
Info foto

Getty Images

Speed Skating - Mondiali Sprint ad Astana

Mondiali Sprint ad Astana: tutti contro Pavel Kulizhnikov. Richardson e Bowe: sarà un monologo Usa?

Da domani la protagonista assoluta all’Alau Ice Palace di Astana sarà la velocità. Nella capitale del Kazakistan andranno in scena nel fine settimana i Campionati Mondiali Sprint 2015, secondo appuntamento iridato – dopo quelli su Distanze Singole e prima degli Allround - nella stagione in corso. Da sabato 28 a domenica 1, il Paese asiatico ospiterà dunque i 46esimi Mondiali Sprint di speed skating. L’anello kazako, inaugurato nel 2011 può ospitare ben 8000 spettatori.

Allo spettacolo degli sprinter, però, ci saranno degli assenti di rilievo soprattutto in campo femminile. Non farà parte della contesa iridata la campionessa olimpica dei 500 metri, nonché bronzo iridato Sprint in carica, Lee Sang-Hwa. La portacolori della Corea del Sud è ai box per dei problemi di lunga durata. Potrebbe infatti essere costretta a operarsi al ginocchio sinistro, che le dà fastidi importanti dalla scorsa stagione, nonostante la vittoria olimpica. Probabilmente terminerà in anticipo la stagione. Non correrà nemmeno la vincitrice dei titoli nel 2012 e nel 2014 – quest’ultimo a Nagano, in Giappone – la cinese Yu Jing.

Per contro, però, ci saranno le formidabili americane d’oro – rispettivamente di 500 e 1000 metri – ai recenti Mondiali su Distanze Singole a Heerenveen. Ovvero Heather Richardson e Brittany Bowe (entrambe nella foto in copertina). Entrambe sono in uno stato di forma eccezionale in questo 2015 e si sono equamente divise le vittorie ai recenti Campionati in Olanda: alla Richardson sono andati i 500 sulla Bowe. E a quest’ultima è poi andato l’oro nei 1000 davanti alla connazionale. Unito al dominio nelle ultime tappe di Coppa del Mondo, sono loro le principali indiziate al titolo. Le avversarie principali arrivano dall’Europa e dall’Asia. A cominciare dalla tedesca Judith Hesse, vittoriosa nei 500 (seconda serie) nell’ultima tappa di World Cup. E poi, la fresca tre volte campionessa mondiale Juniores – su 500, 1000 e Mass Start - Vanessa Bittner (Austria) e le sempre temibili olandesi Thijsje Oenema e Margot Boer. Li Qishi (Cina) e Karolina Erbanová (Repubblica Ceca) sono le altre specialiste dei 1000. E potrebbero portare delle insidie importanti alla coppia da sogno del team Usa. Attenzione anche a Nao Kodaira, reduce dal bronzo iridato nei 500 – Distanze Singole – spesso piazzata in carriera che attende la sua prima medaglia nei Campionati Sprint. La giapponese riuscirà a sfatare il tabù dopo un quarto e due quinti posti nella manifestazione?

Yvonne Daldossi sarà l’unica italiana in gara tra le 27 donne al via della sfida iridata “Sprint”. La 23enne altoatesina è reduce da un ottimo periodo, nel quale è riuscita a imporsi – per la prima volta in carriera – in una gara di Coppa del Mondo di Division B. Fatto accaduto a Heerenveen, lo scorso 7 febbraio. Sulla stessa Thialf Arena, una settimana più tardi, è stata buona 18esima sulla distanza singola al Mondiale.

Sembra invece tutto pronto per una scontata nuova incoronazione dello sprinter più infallibile di questa stagione. Si tratta del 21enne russo Pavel Kulizhnikov, talmente infallibile – o quasi – da aver dominato tra 500 e 1000 metri in World Cup con 10 vittorie su 16 gare in calendario: 62% di successo! Un dominio – nella sua stagione d’esordio – che l’ha portato in testa nella classifica generale. Per confermare poi la sua superiorità è arrivato il primo titolo mondiale – su distanza singola - nei 500. Ma l’impressione è confermata dai suoi tempi velocissimi.

L’esperienza dell’argento nel 2014 Shani Davis, rinato dopo una stagione sin qui sottotono, potrebbe contrastare il russo. Il due volte campione olimpico nei 1000 ha piazzato la zampata inaspettata ai recenti Mondiali, precedendo proprio Kulizhnikov e Kjeld Nuis, quest’ultimo assente in Kazakistan. Per il podio potrebbero così candidarsi molti altri pattinatori su livelli simili. Dal tedesco Nico Ihle agli olandesi Hein Otterspeer, Michel Mulder – campione olimpico e detentore del titolo non in un momento brillante – e Pim Schipper. Attenzione anche al beniamino di casa Denis Kuzin, quarto un anno fa e al coreano “in declino” Mo Tae-Bum, a cui però manca ancora l’oro sprint in una carriera molto vincente.

L’Italia schiera due punte al via, così come accaduto nell’edizione 2014. Condizionato da una stagione che non è mai pienamente decollata in Coppa del Mondo, Mirko Giacomo Nenzi rimane la migliore carta della Nazionale italiana guidata in Asia dal tecnico Giorgio Baroni. Il feeling particolare del veneziano con l’ovale di Astana – dove ha ottenuto il suo primo e unico podio in World Cup, nel dicembre 2013 – potrebbe rilanciare le sue quote. Inoltre, la sintonia del finanziere è attiva anche quando si parla di Mondiale Sprint: proprio nella scorsa edizione arrivò terzo nei 500 metri d’esordio. Un anno fa finì undicesimo in graduatoria generale. L’obiettivo dell’azzurro è di entrare quantomeno tra i primi 10 sprinter al via. L’altra freccia del ghiaccio azzurro è il trentino David Bosa, secondo italiano a centrare il pass dopo il round di qualificazione a Heerenveen. All’esordio iridato, a Nagano 2014, fu ventesimo. Ma una condizione in crescendo potrà permettere al 22enne delle Fiamme Oro di migliorarsi.

Clicca qui per conoscere programma, liste di partenza e risultati. Clicca sul seguente link per seguire la diretta streaming dell’evento: http://livemanager.eurovision.edgesuite.net/isu/index.html

Di seguito il calendario dei Mondiali Sprint, con orari italiani. Gli azzurri – Yvonne Daldossi, David Bosa e Mirko Giacomo Nenzi - saranno in gara su tutte le distanze.

Sabato 28 febbraio 2015

Ore 12:30                            Prima Serie 500m femminili
Ore 13:18                            Prima Serie 500m maschili
Ore 14:05                            Prima Serie 1000m femminili
Ore 15:10                            Prima Serie 1000m maschili

Domenica 1° marzo 2015

Ore 13:30                            Seconda Serie 500m femminili
Ore 14:18                            Seconda Serie 500m maschili
Ore 15:05                            Seconda Serie 1000m femminili
Ore 16:10                            Seconda Serie 1000m maschili

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Campionati Mondiali Sprint di speed skating - Astana, Kazakistan

Speed Skating - Mondiali Sprint ad Astana

Mondiali Sprint: festa iridata per Brittany Bowe (che fa quattro su quattro) e Pavel Kulizhnikov

Domenica 1 Marzo 2015
Speed Skating - Mondiali Sprint ad Astana

Mondiali Sprint: imprendibile Brittany Bowe, doppia vittoria. Il fulmine Kulizhnikov manca il bis

Sabato 28 Febbraio 2015
Speed Skating - Mondiali Sprint ad Astana

Mondiali Sprint ad Astana: tutti contro Pavel Kulizhnikov. Richardson e Bowe: sarà un monologo Usa?

Venerdì 27 Febbraio 2015