Lunedì 19 Agosto, 11:43
Utenti online: 730

Tragedia aerea in Valle d'Aosta, muore l'ex campione del mondo di slittino Corrado Herin

Tragedia aerea in Valle d'Aosta, muore l'ex campione del mondo di slittino Corrado Herin

Questa mattina in Valtournenche un ultraleggero con a bordo l'ex campione del mondo di slittino su pista naturale Corrado Hérin si è schiantato in località località Chantorné, uccidendo sul colpo Herin e ferendo gravemente un passeggero che viaggiava assieme a lui. 

Herin 52 anni stava partecipando ad alcuni festeggiamenti con lo Sci Club Torgnon e con un’altra persona, era decollato col suo Piper per lanciare coriandoli sulla festa, quando per cause ancora da accertare ha perso il controllo del suo velivolo e si è schiantato a terra.

"Eravamo tutti a pranzo quando l’aereo è passato sopra di noi: ha fatto uno strano avvitamento, pensavamo fosse una sorta di acrobazia mentre invece probabilmente stava precipitando" questo il drammatico racconto del Sindaco di Torgnon Daniele Perrin, che assieme a numerosi atleti e allenatori è stato testimone della tragedia. Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri in servizio sulle piste, oltre al 118 e al Soccorso alpino valdostano. Il corpo di Herin è stato estratto dalle lamiere. I resti dell’ultraleggero erano sparsi in mezzo agli alberi, a circa 1.800 metri di quota.

Corrado Herin era molto conosciuto per i suoi numerosi successi sportivi. Nello slittino su pista naturale Herin in coppia con Almir Betemps si era aggiudicato due medaglie d’oro ai mondiali (nel 1986 e nel 1992 ndr) e una d’argento (1990), mentre nel singolo era stato secondo nell'edizione iridata del 1990.

Abbandonata la carriera nello slittino, Herin era passato alla mountain bike nella specialità downhill conquistando anche qui grandi soddisfazioni. Ai mondiali del 1994 il valdostano era stato medaglia di bronzo mentre nel 1997 era riuscito a conquistare la Coppa del Mondo. Ritiratosi dall'attività agonistica Corrado Herin era stato direttore tecnico della nazionale di downhill e four-fross. Proprio nel downhill era molto conosciuto come disegnatore di tracciati. Sue le indicazioni per la realizzazione dei bike park di Pila e Livigno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA