Questo sito contribuisce alla audience de

Skeleton: urlo Hermann, rimonta da poker iridato! Valentina Margaglio chiude 12esima

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Skeletoncampionati del mondo 2021

Skeleton: urlo Hermann, rimonta da poker iridato! Valentina Margaglio chiude 12esima

I campionati del mondo di Altenberg vedono la tedesca trionfare nuovamente con una vera impresa, davanti a Loelling e Nikitina. Per gli azzurri grande chances domani nella prova a squadre.

Alla fine i pronostici della vigilia sono stati rispettati e Tina Hermann riesce ad accomodarsi sul gradino più alto del podio, per uno strepitoso poker iridato nello skeleton.

La 28enne tedesca ha avuto bisogno di due manches ottimali, veloce e pulita in entrambe, per completare la rimonta iniziata ieri in seconda run, dopo che nella prima era precipitata all'undicesimo posto, sopravanzando Jacqueline Loelling, seconda in tutti e quattro i parziali di gara, che deve accontentarsi della piazza d'onore e, visti i soli 11 centesimi finali che la separano dal titolo, può recriminare per alcune piccole imperfezioni nella run decisiva.

Chi ha rischiato di buttare davvero per aria la medaglia è stata la russa Elena Nikitina, causa una disastrosa terza discesa condita da errori marchiani in tutto il tracciato; a salvarla alla fine saranno solo i due centesimi che la separano dalle due rimontanti, l'altra russa Tararychenkova e la tedesca Greibel, appaiate al quarto posto: sesta la veterana a stelle e strisce Katie Uhlaender a precedere l'ultima delle tedesche, la campionessa del mondo junior Hannah Neise. La prova delle azzurre è macchiata da alcuni errori, nel caso di Valentina Margaglio in quarta manche, con la piemontese alla fine di poco fuori dalla top ten (12esima), mentre per Alessia Crippa, alla fine 22esima, sarà la terza run a precluderle l'accesso alla discesa conclusiva.

Sabato (ore 9.00) grande attesa per la gara a squadre, che nella scorsa edizione regalò agli azzurri uno storico bronzo con Mattia Gaspari e Valentina Margaglio.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
15
Consensi sui social