Questo sito contribuisce alla audience de

CdM di skeleton: azzurri lontani a Lillehammer nel giorno del doppio trionfo tedesco con Grotheer e Neise

CdM di skeleton: azzurri lontani a Lillehammer nel giorno del doppio trionfo tedesco con Grotheer e Neise
Info foto

Getty Images

Skeletoncoppa del mondo 2023/24

CdM di skeleton: azzurri lontani a Lillehammer nel giorno del doppio trionfo tedesco con Grotheer e Neise

Bagnis nella seconda discesa, il miglior azzurro nella gara maschile è Schwaerzer (16°). Alessia Crippa quindicesima davanti a Margaglio.

Dopo la sbornia di St. Moritz, per l'Italia dello skeleton le cose non sono andate allo stesso modo in quel di Lillehammer, teatro di una nuova tappa di Coppa del Mondo.

In campo maschile è arrivato un sedicesimo posto con Manuel Schwaerzer, nella gara vinta da Christopher Grotheer, con il detentore della sfera di cristallo capace di risalire dal quarto posto (ma la classifica era cortissima dopo la 1^ manche) sino al trionfo davanti ai connazionali Jungk (+ 0”08) e Seibel (+ 0”10), che erano appaiati al comando a metà gara.

Schwaerzer ha completato la gara con un ritardo complessivo di 1”08, con Mattia Gaspari 23esimo a 1”65. Dopo lo storico successo di St. Moritz, Amedeo Bagnis ha fatto segnare il nono tempo nella prima run, ma un problema in fase di spinta nella seconda discesa l'ha fatto scivolare al 25esimo posto, a 2”31 da Grotheer che comanda la classifica generale davanti a Seunggi Jung e Matt Weston (con Bagnis sesto).

Successo tedesco anche nella prova femminile grazie ad Hannah Neise, che nella seconda discesa ha saputo recuperare due posizioni per superare la statunitense Mystique Ro di soli 5 centesimi e l'olandese Kimberley Bos di 6. Alessia Crippa con il quindicesimo tempo a 0”84 è stata la migliore delle tre azzurre in gara; diciannovesima quindi Valentina Margaglio (+ 1”29) che ha faticato a trovare il giusto feeling con il budello norvegese, mentre Alessandra Fumagalli si è fermata dopo la prima run con il 28esimo tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22
Consensi sui social

Ultimi in skeleton

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Finale di Mondiale amaro per gli azzurri: Margaglio-Bagnis sono sesti, trionfa ancora Grotheer con Neise

Skeleton: a Winterberg si chiude con la prova mista a squadre che vede i tedeschi chiudere al primo e terzo posto, mentre Weston è ancora d'argento in coppia con Stoecker. Il duo azzurro più atteso a poco più di 3 decimi dalla medaglia, undicesimi Crippa e Gaspari.