Questo sito contribuisce alla audience de

Un dramma per il fondo sloveno: tragico incidente in Norvegia per la talentuosa Hana Mazi Jamnik

Foto di Redazione
Info foto

Federazione Slovena

Sci Nordicolutto

Un dramma per il fondo sloveno: tragico incidente in Norvegia per la talentuosa Hana Mazi Jamnik

E' scomparsa la classe 2002 pronta ad esordire in Coppa del Mondo nella prossima stagione, dopo aver strabiliato nello skiroll. Proprio allenandosi in questa disciplina, questa mattina è stata investita in allenamento.

Avrebbe compiuto vent'anni il prossimo 8 dicembre.

Un grande talento che lo sci di fondo sloveno attendeva alle prime uscite in CdM, chissà magari arrivando a gareggiare ai Mondiali del prossimo febbraio in casa a Planica, lei che già aveva fatto benissimo nello skiroll conquistando un titolo mondiale juniores lo scorso anno nella rassegna iridata in Val di Fiemme.

Un incidente in allenamento è stato fatale alla povera Hana Mazi Jamnik: il fatto è avvenuto questa mattina in Norvegia, nel corso di una sessione della giovane fondista con la nazionale slovena, lei che era stata inserita in squadra A e aveva partecipato, solo pochi giorni fa, alle gare del Blinkfestivalen (facendo molto bene).

La comunicazione è arrivata dalla federazione slovena e, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe stato l'impatto con un furgoncino, allenandosi sugli skiroll nella zona di Joerpeland, a risultare fatale a Jamnik.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

Ultimi in scinordico

Che emozioni a Dobbiaco: il trionfo nella staffetta accende l'entusiasmo in vista dei Mondiali di Planica!

Che emozioni a Dobbiaco: il trionfo nella staffetta accende l'entusiasmo in vista dei Mondiali di Planica!

La tappa pusterese, ultimo appuntamento di CdM prima della rassegna iridata slovena (23 febbraio-5 marzo), ha regalato allo sci di fondo italiano una pagina storica, con la vittoria della 4x7,5 maschile. Pellegrino e compagni arriveranno all'appuntamento clou della stagione consapevoli del loro livello, nonostante un Klaebo e il resto della truppa norge pronosticabili come dominatori in quel di Planica. In campo femminile Svezia sugli scudi a Dobbiaco, ma attenzione alle norvegesi e alle statunitensi...