Martedì 19 Giugno, 22:28
Utenti online: 446
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Pellegrino strepitoso a Dresda, stampa Klębo nel finale e conquista il 10° successo

Pellegrino strepitoso a Dresda, stampa Klębo nel finale e conquista il 10° successo

Nel suggestivo scenario del centro di Dresda è andata in scena la quinta Sprint della stagione, la terza in tecnica libera.

L’azzurro in mattinata aveva superato brillantemente la qualificazione con il 5° tempo a circa 3” dalla coppia Chanavat – Klæbo, rispettivamente primo e secondo. Questi tre atleti sono stati i protagonisti delle fasi finali e con una marcia superiore alla concorrenza si sono giocati le posizioni del podio.

Nel pomeriggio Pellegrino, dopo aver avuto accesso alla semifinale senza alcun problema, è approdato in finale con il primo tempo di ripescaggio. Nell'atto decisivo Klæbo si è portato in testa già all'uscita dai cancelletti, seguito a ruota da Chanavat e dall'italiano. La situazione è rimasta cristallizzata fino all'unica salitella del circuito, dove Pellegrino è uscito dalla scia di chi lo precedeva e si è portato al comando, resistendo poi sul rettilineo finale alla rimonta del norvegese. Per il valdostano è arrivata dunque la prima vittoria stagionale, la decima in carriera in competizioni individuali di primo livello, la nona in una sprint a skating, raggiungendo il norvegese Hetland.

Klæbo si è così dovuto accomodare in seconda piazza per soli 18 centesimi, ma ha dimostrato di essere ancora in grande spolvero come ad inizio stagione. Sul tracciato di oggi, privo di asperità, era oggettivamente difficile riuscire a fare la differenza. Sul gradino più basso del podio è salito il francese Chanavat, terzo anche a Lenzerheide. 

Quarta posizione per l'altro transalpino che aveva raggiunto la finale, Richard Jouve che ha sopravanzato lo svedese Emil Joensson. Sesto invece il norvegese Even Northug, rimasto attardato sin dalle battute iniziali.

Michael Hellweger è stato eliminato ai quarti, concludendo in 24a posizione. Tutti gli altri italiani non avevano superato il taglio della qualificazione. 

Klæbo è al comando della classifica Sprint con 330 punti, 55 in più di Chicco Pellegrino (275). In terza posizione c'è Bolshunov, a quota 178.

Inoltre con gli 80 punti conquistati oggi il giovane norvegese si riporta in seconda posizione nella classifica generale, dove ha 43 punti da recuperare a Sundby. 

Qui il risultato completo di oggi!

 

Qui la classifica Sprint!

 

Qui la classifica Overall!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...