Questo sito contribuisce alla audience de

Salto con gli sci: Timi Zajc sbanca Oberstdorf, Kobayashi guadagna terreno su Geiger

Salto con gli sci: Timi Zajc sbanca Oberstdorf, Kobayashi guadagna terreno su Geiger
Info foto

www.jasminwalter.com

Sci NordicoCoppa del Mondo

Salto con gli sci: Timi Zajc sbanca Oberstdorf, Kobayashi guadagna terreno su Geiger

Grande prova del giovane sloveno che dopo l'argento mondiale a Vikersund e il terzo posto di ieri si prende la vittoria, la seconda in carriera. Battuti nettamente Piotr Zyla e Stefan Kraft. Quarto Ziga Jelar, ancora su ottimi livelli dopo il podio di Gara-1. Kobayashi vince il braccio di ferro con Geiger e si presenta a Planica con un vantaggio leggermente più consistente.

Tre anni dopo la sua prima e fino ad oggi unica vittoria in Coppa del Mondo, Timi Zajc si ripete e conquista il secondo successo della carriera sul trampolino di volo di Oberstdorf, dominando la serie decisiva di Gara-2. Settimo a metà gara, il giovane sloveno si è spinto a 232 m, una misura eccezionale ottenuta con condizioni di vento difficili e ottime valutazioni dei giudici, che gli ha permesso di rimontare fino alla prima piazza. Zajc si conferma uno dei saltatori più in forma del momento e corona il suo percorso di crescita dopo l'argento mondiale a Vikersund e il terzo posto di ieri.

Battuti di giornata Piotr Zyla, al comando dopo la prima serie e poi bravo a limitare i danni nell'atto decisivo. Il polacco ha pagato 6.8 pti dal vincitore ma ha difeso la piazza d'onore da Stefan Kraft, terzo a 8.1 pti. Ai piedi del podio Ziga Jelar, che dopo il podio di ieri si conferma a suo agio su questo impianto e precede Johann Andre Forfang, in grande rimonta nella seconda serie.

Sesto Ryoyu Kobayashi, che vince il duello di giornata per la coppa del mondo con Karl Geiger, solo 9°. Il nipponico, dopo aver perso tre punti in gara-1, ne guadagna 11 e si presenta a Planica, dove si disputeranno le ultime due prove individuali con un margine di 66 pti. Sono entrati in top 10 anche Dawid Kubacki 7°, un ottimo Eetu Nousiainen, al miglior risultato in carriera 8° e Markus Eisenbichler, 9° ex aequo con Geiger.

Non hanno invece superato la qualificazione gli azzurri Giovanni Bresadola e Alex Insam, rispettivamente 47° e 50°, così come il campione del mondo di volo Marius Lindvik 52°. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
25
Consensi sui social

Flying Hill Maschile Oberstdorf (GER)