Lunedì 14 Ottobre, 7:29
Utenti online: 560
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di skijumping.pl

A Predazzo via ai Campionati del Mondo Master: l'Italia esulta con Diego Dellasega "profeta in patria"

A Predazzo via ai Campionati del Mondo Master: l'Italia esulta con Diego Dellasega 'profeta in patria'

Il 29enne azzurro grande protagonista nella sua categoria, ma esulta anche il 74enne Aatto Lamminpaa...

E' Diego Dellasega a marchiare la prima giornata dei Campionati del Mondo Master di salto, in programma sino a sabato 14 allo stadio del salto di Predazzo.

Un’ottantina di atleti in gara in rappresentanza di tredici nazioni si sono dati battaglia suddivisi tra le varie categorie, sia sul trampolino HS32 che sull'HS66. Uno dei protagonisti di giornata è stato il finlandese Aatto Lamminpaa, classe 1945 capace di sorprendere tutti, vincendo nella sua categoria la gara sul trampolino HS66, con due salti rispettivamente di 41 e 44 metri.

Tra gli azzurri, è arrivato il primo titolo proprio dall'unico atleta di casa in gara: il predazzano Diego Dellasega ha trionfato, con due salti di 55,5 e 58 metri, nella categoria 20-29 anni. L'ex nazionale e medaglia di bronzo nei mondiali juniores del 2010, ha regalato una grande soddisfazione al Presidente dell’US Dolomitica Roberto Brigadoi che sta guidando il Comitato Organizzatore dell’evento. Ottima la prova anche delle quattro donne in gara, che si sono sfidate sia sul trampolino HS32 che sull’HS66.

Dopo le prove individuali sull’HS104 e quella a squadre sull’HS66, in programma nel pomeriggio di venerdì, domani ci sarà il gran finale della competizione iridata con le gare “King of the hill” e “Longest standing” sui trampolini olimpici di Predazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA