Questo sito contribuisce alla audience de

Slalom bis di Chamonix, Kristoffersen resiste a Zenhaeusern. Razzoli centra il 7° posto e il pass mondiale

Slalom bis di Chamonix a Ramon Zenhaeusern, Razzoli centra il 7° posto e il pass mondiale
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Slalom bis di Chamonix, Kristoffersen resiste a Zenhaeusern. Razzoli centra il 7° posto e il pass mondiale

Lo svizzero rimonta dall'undicesima piazza, ma Henrik lo batte per 28 centesimi. Sul podio Simonet, dalla 30esima posizione! Crolla Gross, in top ten anche Moelgg.

Una seconda manche da campione vero, per andare a cogliere il secondo trionfo stagionale, resistendo alla rimontona di casa Svizzera.

Henrik Kristoffersen rinasce a Chamonix, proprio nell'ultimo slalom pre mondiale, battendo di 28 centesimi Ramon Zenhaeusern, di nuovo secondo come ieri e al quale non è bastato recuperare 7 decimi al norvegese nella manche decisiva; HK94, in testa già a metà gara davanti a Pinturault e Schwarz, è stato bravissimo nella gestione su una pista “saltata per aria” proprio come nello slalom di sabato.

E gli elvetici piazzano un altro atleta sul podio, con Sandro Simonet (pettorale 35, prima volta in una top 3 di Coppa del Mondo) che rimonta incredibilmente dalla 30esima posizione, un po' come ieri il connazionale Aerni dalla 29^ alla 4^, e potrebbe togliere un posto ai Mondiali proprio allo stesso Luca o a Daniel Yule, anche oggi lontanissimo.

Pettorale per Cortina che, in attesa dell'ufficialità di casa FISI, si prende di forza anche Giuliano Razzoli: la miglior gara stagionale del campione olimpico significa 7° posto (risalendo dal 16° della 1^ manche, ottenuto col pettorale 31) e viaggio per Cortina al fianco di Moelgg, che nella 2^ manche guadagna ben 19 posizioni e chiude ottavo, dello stesso Alex Vinatzer che oggi si ritrova in parte agguantando un 13° posto (che non basta però a rientrare in primo gruppo, con il gardenese ancora 16°) e di Stefano Gross, che crolla però dalla nona sino alla 28esima posizione odierna. Ha fatto meglio di lui Simon Maurberger, alla fine 21°, ma oggettivamente tutti i risultati precedenti sono a favore del fassano.

Niente coppa di specialità, almeno già quest'oggi, per Marco Schwarz che chiude sesto e rinvia la festa almeno a marzo, nel giorno in cui Noel firma un altro “zero”, preceduto anche dal connazionale Pertl (che potrebbe diventare il quarto austriaco per Cortina, a danno di Gstrein, che sbaglia tutto nella 2^ manche) e da Victor Muffat-Jeandet, quarti ex aequo a 1”03 da Kristoffersen.

Sono tutti incollati poi, da Razzoli a Moelgg ottavo alla pari di Alexis Pinturault, che perde sei posizioni nella run decisiva ma in ogni caso ha margine nella overall. Prima di Cortina, ultimo appuntamento con il circuito maschile a Garmisch-Partenkirchen, per il super-g e la discesa sulla Kandahar di venerdì 5 e sabato 6 febbraio.

 

CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA

 

SLALOM MASCHILE – Chamonix

 

Henrik Kristoffersen in 1'37”81

Ramon Zenhaeusern + 0”28

Sandro Simonet + 0”66

4° Adrian Pertl + 1”03

4° Victor Muffat-Jeandet + 1”03

6° Marco Schwarz + 1”28

Giuliano Razzoli + 1”29

8° Manfred Moelgg + 1”31

8° Alexis Pinturault + 1”31

10° Kristoffer Jakobsen + 1”38

13° Alex Vinatzer + 1”56

21° Simon Maurberger + 1”90

28° Stefano Gross + 2”57

DNF1 Riccardo Tonetti

DNF1 Tommaso Sala

© RIPRODUZIONE RISERVATA
227
Consensi sui social