Questo sito contribuisce alla audience de

Pettorali bassi per gli azzurri nella seconda discesa di Beaver Creek: Inner 4, Paris 7, poi Marsaglia col 30

Foto di Redazione
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Pettorali bassi per gli azzurri nella seconda discesa di Beaver Creek: Inner 4, Paris 7, poi Marsaglia col 30

Appuntamento alle 20.00 per l'ultima gara del poker sulla "Birds of Prey": Domme per il primo podio, apre la sfida Kriechmayr con l'1 poi Feuz (3), Mayer (5) e Kilde per un clamoroso tris con il n° 9.

Si chiude il week-end lungo di Beaver Creek, con la seconda discesa nel giro di 24 ore, terza stagionale dopo il trionfo di sabato a firma Aleksander Aamodt Kilde.

Il via alle ore 20.00 italiane (diretta tv su Eurosport 1 e Rai Sport) per una nuova sfida tra i giganti della velocità, che ieri non hanno certo deluso le attese se guardiamo ad un podio regale, ma non hanno deluso neppure gli azzurri con una grande risposta a firma Matteo Marsaglia (4°) e Dominik Paris (5°). E Christof Innerhofer, tornato in top ten con una buona gara soprattutto sino al Golden Eagle, sarà il primo dei sette uomini di Ghidoni al via oggi per l'ultimo appuntamento del poker in Colorado: pettorale n° 4 per “Inner”, preceduto già da nomi grossi quali Vincent Kriechmayr, al via per primo, e Beat Feuz (3) che vuole solo la vittoria, dopo i due terzi posti di Lake Louise e della prima discesa qui a Beaver Creek.

Proverà ad impedirlo Matthias Mayer, pettorale rosso e in partenza con il 5, a precedere Ganong e un Dominik Paris che ha potuto scegliere, quale numero più basso, il 7. Con il 9, andrà alla ricerca di uno strepitoso tris proprio Kilde, impressionante nella gara di ieri, ma guai a considerare chiusa la gara a questi nomi.

Hemetsberger punta ad un buon piazzamento, Baumann (n° 13) al riscatto come il connazionale Sander (15), mentre potrebbe avvicinare ulteriormente il podio Ryan Cochran-Siegle, al cancelletto con il 16 prima di Franz, Cater, Odermatt (19) e Kryenbuehl, che sta recuperando la miglior condizione.

Hintermann (21) e Danklmaier (23) possono fare bene, come ovviamente Matteo Marsaglia, che ha pescato il 30 e punta a ripetere quanto di fenomenale combinato ieri con la quarta piazza, a meno di due decimi dal podio. Sarà il terzo azzurro in partenza, poi ci sarà la missione punti per Buzzi (34), che deve ritrovarsi, Casse con il 36, “Gugu” Bosca con il 46 e Pietro Zazzi, di nuovo schierato “titolare” al posto di Molteni, con il n° 56 dei 57 atleti iscritti.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

DISCESA MASCHILE – BEAVER CREEK

 

Startlist: 1 Kriechmayr, 2 Allegre, 3 Feuz, 4 Innerhofer, 5 Mayer, 6 Ganong, 7 Paris, 8 Bailet, 9 Kilde, 10 Bennett, 11 Clarey, 12 Hemetsberger, 13 Baumann, 14 Striedinger, 15 Sander, 16 Cochran-Siegle, 17 Franz, 18 Cater, 19 Odermatt, 20 Kryenbuehl, 30 Marsaglia, 34 Buzzi, 36 Casse, 46 Bosca, 56 Zazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
111
Consensi sui social