Questo sito contribuisce alla audience de

Paris vira sul n° 9 per la gara: sarà Kriechmayr ad inaugurare la discesa sulla Stelvio di martedì

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Paris vira sul n° 9 per la gara: sarà Kriechmayr ad inaugurare la discesa sulla Stelvio di martedì

La startlist della prima delle tre sfide previste a Bormio (ore 11.30): pettorale n° 2 per Innerhofer, poi subito Mayer (3) e Feuz (5). Anche Kilde e Odermatt partiranno prima di Domme, che va in caccia della settima gemma sulla sua pista preferita. Solo sei gli azzurri in gara, Zazzi l'ultimo al cancelletto.

Comincia la rumba su una Stelvio di “vetro”, per la quarta discesa della Coppa del Mondo maschile in programma martedì, a partire dalle ore 11.30 (diretta tv su Eurosport 1 e Rai 2), splendida apertura del trittico di Bormio che si completerà poi con due super-g.

Incrociando le dita per un meteo che domani potrebbe creare qualche problemino rispetto alle prove, ad aprire la gara sarà il campione del mondo Vincent Kriechmayr che, come molti, si è nascosto in prova: pettorale n° 1 e n° 3 per le due punte austriache, visto che anche Matthias Mayer ha scelto un numero molto basso, e tra di loro è stato sorteggiato Christof Innerhofer, molto veloce domenica nel primo training e oggi in “risparmio energia”.

Sarà un avvio sprint perchè, dopo il vincitore in Gardena, Bryce Bennett (che qui non sembra avere particolari chances), ecco Beat Feuz con il 5 (l'elvetico non ha mai vinto sulla Stelvio) e Aleksander Aamodt Kilde con il 7. Poi il leader della generale, Marco Odermatt (n° 8) e colui che, avendo vinto questa discesa cinque volte, con i trionfi totali a Bormio che salgono a 6 grazie al super-g, va considerato il principale favorito nonostante non sia ancora salito sul podio in questo avvio di stagione. Parliamo ovviamente di Dominik Paris, che dopo aver scelto due volte il pettorale 1 in prova, ha virato sul 9 e vedrà i grandi rivali prima di lui, anche se Niels Hintermann, davvero brillantissimo in questo periodo e oggi il più veloce nell'ultimo training (comunque poco indicativo), partirà subito dopo il fuoriclasse azzurro.

Da non sottovalutare Kryenbuehl e Clarey (numeri 12 e 13), così come Cochran-Siegle con il 16 e poi ancora tanta Italia. Sì, perchè Mattia Casse e Matteo Marsaglia, al via rispettivamente per 25esimo e 26esimo, partiranno con tante ambizioni, mentre l'Italia schiererà poi coi numeri più alti Bosca (in partenza col 43, attenzione prima di lui a Crawford con il 42 e all'altro canadese Seger) e Pietro Zazzi, ultimo della startlist con il numero 52 e molto bravo oggi in prova.

Non ci sarà, invece, Nicolò Molteni, così come Giovanni Franzoni e Matteo Franzoso che guardano ai super-g di mercoledì e giovedì.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

DISCESA MASCHILE – Bormio

 

Startlist: 1 Kriechmayr, 2 Innerhofer, 3 Mayer, 4 Bennett, 5 Feuz, 6 Cater, 7 Kilde, 8 Odermatt, 9 Paris, 10 Hintermann, 11 Striedinger, 12 Kryenbuehl, 13 Clarey, 14 Ganong, 15 Franz, 16 Cochran-Siegle, 17 Sander, 18 Bailet, 19 Baumann, 20 Hemetsberger, 25 Casse, 26 Marsaglia, 43 Bosca, 52 Zazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
256
Consensi sui social