Questo sito contribuisce alla audience de

Manfred Moelgg dopo l'operazione: "Non è il momento di pensare al futuro, valuterò nelle prossime settimane"

Manfred Moelgg dopo l'operazione: 'Non è il momento di pensare al futuro, valuterò nelle prossime settimane'
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinoil campione azzurro

Manfred Moelgg dopo l'operazione: "Non è il momento di pensare al futuro, valuterò nelle prossime settimane"

Il campione azzurro, che ieri a Bressanone ha subito l'intervento per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, non si espone ancora sulla prosecuzione o meno della carriera.

A 37 anni e dopo un infortunio così grave come quello subito sabato scorso ad Adelboden, si vuole giustamente prendere tutto il tempo necessario per fare una valutazione sulla prosecuzione o meno della sua splendida carriera.

E' questa la scelta di Manfred Moelgg, che all'ufficio stampa della FISI ha parlato per la prima volta dopo l'operazione di ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, effettuata ieri a Bressanone. L'intervento chirurgico è riuscito alla perfezione e presto comincerà la fase di riabilitazione. Con quale spirito? “L'importante per me adesso è che il ginocchio guarisca al meglio – spiega il capitano azzurro – Non è questo il momento in cui pensare al futuro, ma solo al presente e a ristabilirmi completamente. Nelle prossime settimane vedrò come andrà e farò poi la mia valutazione personale che comunicherò ai media.

Adesso chiedo solo a tutti di lasciarmi riposare e continuare a seguire i miei compagni di squadra sulle piste”.

Ha parlato dell'infortunio di Moelgg anche il presidente della FISI, Flavio Roda: “Manfred è il capitano della nostra squadra e la sua assenza si farà sentire. A livello di risultati è sempre stato molto costante e nelle parti alte delle classifiche, anche nel gruppo è un atleta che dona equilibrio e tranquillità. Mi auguro si rimetta il prima possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
181
Consensi sui social