Questo sito contribuisce alla audience de

Kristoffersen apre lo slalom di Wengen, si preannuncia la solita battaglia e Vinatzer va ancora con l'8

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Kristoffersen apre lo slalom di Wengen, si preannuncia la solita battaglia e Vinatzer va ancora con l'8

Domenica (ore 10.15 la 1^ manche, alle 13.30 la 2^) la quarta gara di specialità della coppa maschile; con l'1 il norge in cerca di riscatto, poi Schwarz e un sofferente Foss-Solevaag, con Noel e Pinturault in chiusura del primo sotto gruppo. Sette gli azzurri, con Razzoli che sogna e Liberatore al ritorno nel massimo circuito.

La solita tonnara da slalom, quella che ci aspettiamo a maggior ragione dopo quanto di incredibile visto domenica scorsa ad Adelboden.

Si chiude la quattro giorni di gare a Wengen con gli specialisti dei rapid gates, in pista sulla storica Maennlichen (salata di nuovo oggi, visto che le temperature sono salite parecchio) per una sfida totalmente aperta ad ogni pronostico, a partire dalla prima manche al via alle 10.15 e disegnata da Simone Del Dio, tecnico della formazione francese. La seconda è in programma alle 13.30 (tracciatura norvegese), sempre in diretta tv su Eurosport 1 e Rai Sport.

Sarà Henrik Kristoffersen, che ha vinto a Wengen nel 2016 (ma sul finale della pista da discesa) e nel 2017 (sulla pista classica), ad inaugurare il quarto slalom stagionale per cercare il riscatto e rimanere in corsa per una coppa di specialità attualmente senza padroni. E' la stessa missione di Marco Schwarz, pettorale 2 a precedere Sebastian Foss-Solevaag, che sarà in gara col 3 nonostante la frattura al pollice della mano rimediata nella caduta di Adelboden, con operazione chirurgica effettuata solo quattro giorni fa (e la Norvegia ritroverà pure Atle Lie McGrath, che ha patito un infortunio simile in allenamento il 31 dicembre).

Ecco poi Zenhaeusern, che ha fatto vedere una crescita sulla Chuenisbargli, e Manuel Feller, 2° domenica scorsa e all'attacco di una gara che già sfiorò nel 2019, battuto per soli 8 centesimi da Clément Noel. Ecco, proprio il francese ha vinto le ultime due edizioni dello slalom di Wengen, visto che poi nel 2021 non si gareggiò, ma dovrà saper ritrovare subito fiducia considerato che è reduce da due uscite consecutive.

Pettorale n° 6 per il fenomeno transalpino, seguito col 7 dal connazionale Alexis Pinturault (anch'egli out in quel di Adelboden), e poi da Alex Vinatzer che, come due volte a Zagabria, ha pescato ancora il miglior numero del secondo sotto gruppo, ovvero l'8. Il gardenese cerca il primo podio stagionale e guida una pattuglia di sette azzurri, con Giuliano Razzoli (n° 19) per la quarta top ten consecutiva, Stefano Gross (n° 28) per una grande gara che possa valere un pass olimpico, decisamente a rischio per il fassano, e poi Tommaso Sala rientrato nei trenta e al via con il 29, seguito da Maurberger con il 33 e da Federico Liberatore, che ritrova un pettorale in CdM dopo aver risolto i guai alla schiena e aver fatto bene nelle ultime uscite stagionali.

Da Ryding a Aerni e Meillard, passando per il co-leader di disciplina, Kristoffer Jakobsen che partirà con il 14 (non certo l'ideale), sino al 20 di Johannes Strolz, l'eroe di Adelboden, i nomi da tenere d'occhio saranno moltissimi.

 

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA

 

SLALOM MASCHILE – Wengen

 

Startlist 1^ manche: 1 Kristoffersen, 2 Schwarz, 3 Foss-Solevaag, 4 Zenhaeusern, 5 Feller, 6 Noel, 7 Pinturault, 8 Vinatzer, 9 Matt, 10 Strasser, 11 Ryding, 12 Aerni, 13 Meillard, 14 Jakobsen, 15 Yule, 19 Razzoli, 23 Moelgg, 28 Gross, 29 Sala, 33 Maurberger, 39 Liberatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
67
Consensi sui social