Questo sito contribuisce alla audience de

Henrik Kristoffersen si taglia lo "stipendio": le difficoltà delle aziende colpiscono anche gli sciatori

Foto di Redazione
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinoil caso

Henrik Kristoffersen si taglia lo "stipendio": le difficoltà delle aziende colpiscono anche gli sciatori

Secondo l'inchiesta di NRK, il fuoriclasse norvegese rinuncerà al 25% dei suoi compensi, per una cifra attorno ai 100mila euro.

Il periodo di Covid e le difficoltà legate alla vendita e al turismo in generale, colpiscono in qualche modo anche il mondo dello sci e delle aziende legate allo sport della neve.

Di conseguenza, dalle federazioni ai brand, verso la stagione 2020/21 non mancano i tagli importanti, come già annunciato da tempo dalla stessa federsci norvegese, ad esempio; secondo il report della tv NRK, anche un asso come Henrik Kristoffersen si è tagliato lo “stipendio” di almeno 100mila euro, circa il 25% del compenso ricevuto da una casa come Rossignol che lo affianca e supporta da anni e con la quale ha rinnovato, con l'annuncio arrivato in occasione dell'opening di Soelden dello scorso anno, sino alle Olimpiadi di Pechino 2022.

Non mancano ovviamente altri introiti per HK94, Red Bull (al centro del contenzioso ormai risolto con la federsci) in primis, anche se i divieti legati all'utilizzo degli spazi sulla tuta da gara è chiaro che, soprattutto nel caso di atleti meno blasonati, porteranno tanti di loro ad ulteriori sacrifici.

Nel frattempo, Kristoffersen continua il suo primo training camp estivo a Saas-Fee, per continuare ad inseguire quel sogno chiamato Coppa del Mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
284
Consensi sui social

Si parla ancora di Sci Alpino

Sci Alpino Maschile

Sale a Hintertux anche la squadra maschile dei gigantisti: è il penultimo raduno prima di Soelden

Fabio Poncemi, Mercoledì 30 Settembre, 10:53
Sci Alpino Femminile

Clara Direz finisce in ospedale: la gigantista francese colpita da embolia polmonare

Fabio Poncemi, Martedì 29 Settembre, 16:17
Sci Alpino Maschile

Gli slalomisti azzurri ancora nel nord Europa: dopo Landgraaf, lavoro nello ski dome di Peer

Fabio Poncemi, Martedì 29 Settembre, 15:55