Questo sito contribuisce alla audience de

Dressen rovina la festa di Feuz e della Svizzera nella discesa di Saalbach. Miglior azzurro Marsaglia

Dressen rovina la festa di Feuz e della Svizzera nella discesa di Saalbach. Miglior azzurro Casse
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Dressen rovina la festa di Feuz e della Svizzera nella discesa di Saalbach. Miglior azzurro Marsaglia

Il tedesco beffa quattro rossocrociati e rinvia la terza coppa di specialità per Beat, oggi secondo. Matteo è 19°, Kilde non riesce nel sorpasso su Kristoffersen.

La discesa di Saalbach-Hinterglemm, recupero di quella che si sarebbe dovuta disputare sulle nevi cinesi di Yanqing (come il super-g di domani), premia per la terza volta in stagione Thomas Dressen.

Il tedesco è fenomenale nel tratto centrale del Zwoelferkogel, quello di pura scorrevolezza su una pista che, considerata anche una neve tutt'altro che ghiacciata, è diventata davvero semplice. E il bavarese, che firma il bis dieci giorni dopo il trionfo in casa a Garmisch, rovina letteralmente la festa ad una Svizzera strepitosa, visto che quattro rossocrociati concludono dalla seconda alla quinta posizione.

Il primo del lotto è Beat Feuz, piegato per soli 7 centesimi e costretto quindi a rinviare i brindisi per la terza Coppa del Mondo consecutiva di discesa, che sarebbe stata certa in caso di successo odierno: ad ogni modo, ora sono 194 i punti di margine sullo stesso Dressen con due sole gare da disputare, Kvitfjell e Cortina. Arriva invece il 7° podio in carriera, senza vincere, per un Mauro Caviezel strepitoso sino al tratto finale, dove un errore gli costerà il primo trionfo in Coppa del Mondo, svanito per 9 centesimi.

Quarta piazza invece per Janka, distante 26 centesimi, quinta per Hintermann a mezzo secondo, con 5 centesimi di margine sul duo Kriechmayr-Jansrud. E la top ten si completa con i francesi Muzaton e Clarey, che concludono davanti ad Aleksander Aamodt Kilde, decimo (davanti a Matthias Mayer) con 74 centesimi di distacco da Dressen e quindi senza sorpasso nella generale di coppa nei confronti di Kristoffersen. Appuntamento rinviato a venerdì, quando in gara nel super-g ci sarà anche Alexis Pinturault.

Per gli azzurri, come si poteva prevedere considerata la situazione generale della squadra e le caratteristiche del tracciato, è stata una giornata difficile: il migliore è Matteo Marsaglia, 19° a 1"24, con Emanuele Buzzi 20° a 1"33 e Mattia Casse 27° a 1"81, mentre è uscito Davide Cazzaniga. Florian Schieder, invece, è finito ben lontano dalla zona punti, pagando 4"78 di distacco.

CLICCA QUI PER IL RISULTATO COMPLETO DELLA GARA

© RIPRODUZIONE RISERVATA
117
Consensi sui social