Questo sito contribuisce alla audience de

Shiffrin dice 62 ed è sempre più nella storia: "Vittoria speciale davanti a questo pubblico, ma quanti rischi..."

Shiffrin dice 62 ed è sempre più nella storia: 'Vittoria speciale davanti a questo pubblico, ma quanti rischi...'
Info foto

Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Shiffrin dice 62 ed è sempre più nella storia: "Vittoria speciale davanti a questo pubblico, ma quanti rischi..."

Raggiunta al secondo posto all time una certa Annemarie Moser-Proell, la fuoriclasse statunitense si confessa nel post slalom di Killington.

Sempre più nella storia, a soli 24 anni un mito capace di abbattere record gara dopo gara.

Se a Levi il numero speciale di Mikaela Shiffrin era il 41, tanti quanti gli slalom conquistati in Coppa del Mondo, uno in più rispetto a Ingemar Stenmark, dopo il trionfo nella gara di Killington (sua quarta perla consecutiva tra i pali stretti sulla “Superstar”) il numero magico è il 62.

Tante quante le perle nel massimo circuito di Annemarie Moser-Proell, la fuoriclasse austriaca vincitrice di sei Coppe del Mondo assolute e ora raggiunta dalla stella di Eagle, al secondo posto assoluto in termini di singole vittorie, a -20 da Lindsey Vonn. “Davanti a questa folla, non potevo davvero deludere – ha spiegato Mikaela nel post gara dello slalom stravinto nel Vermont, con 2”29 di margine su Petra Vlhova – E' stata una seconda manche difficilissima, mi sembrava di cadere ad ogni porta...

Ero sempre al limite, ma in fondo è stato anche divertente. Io non vedo l'ora di gareggiare qui, ogni anno. Il record? E' sempre bello ottenere qualcosa di così prestigioso in termini di successi, ma come ho detto dopo Levi riguardo ai numeri di Stenmark, non voglio certo paragonarmi a queste leggende. Ora ho bisogno di un po' di riposo, prima di volare a Lake Louise...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
36
Consensi sui social