Venerdì 15 Novembre, 18:44
Utenti online: 38
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di 2018 Getty Images

Ragnhild Mowinckel ha ripreso ad allenarsi sulla neve: l'obiettivo è Killington

Ragnhild Mowinckel davanti nella prima prova di Cortina d'Ampezzo

Un recupero importante per l'intero circuito: la punta del movimento norvegese era ai box dallo scorso marzo.

Da quel 12 marzo che la vide cadere malamente in occasione della prova cronometrata della discesa alle finali di Coppa del Mondo a Soldeu, Ragnhild Mowinckel aveva vissuto il classico percorso di recupero dalla rottura del legamento crociato anteriore (e del menisco) del ginocchio destro.

Anzi, la polivalente scandinava aveva subito ai primi di luglio una nuova operazione, confermando che i tempi per il ritorno sugli sci si sarebbero allungati; così è stato, visto che solo all'inizio di questa settimana Ragnhild è tornata ad allenarsi sulla neve. L'ha fatto a Kvitfjell, ovviamente in campo libero e senza forzare, a oltte sei mesi e mezzo di distanza dal grave infortunio nelle gare conclusive andorrane.

L'obiettivo? Mowinckel salterà certamente l'apertura di Solden, ma potrebbe farcela per il secondo gigante stagionale, quello in programma il 30 novembre a Killington, la settimana prima delle gare veloci di Lake Louise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA