Questo sito contribuisce alla audience de

Marta Bassino e l'obiettivo Cortina: "In gigante punto chiaramente alla medaglia, ma credo nel parallelo"

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinol'intervista

Marta Bassino e l'obiettivo Cortina: "In gigante punto chiaramente alla medaglia, ma credo nel parallelo"

La stella cuneese è stata intervistata da Dario Puppo e Massimiliano Ambesi all'interno di Poligono 360: "Vedo bene Vlhova su quel tipo di pendio. Lo slalom nel futuro? Vi spiego cosa dovrei fare...".

Marta Bassino e il sogno Cortina, o meglio l'obiettivo delle medaglie ai prossimi campionati del mondo, visto che la maturità e il livello raggiunti dalla campionessa azzurra fanno sì che le attese, considerando pure l'assenza di Sofia Goggia, siano davvero enormi sulla 24enne piemontese dell'Esercito.

La stellina azzurra è intervenuta nel corso di “Poligono 360”, l'approfondimento di Eurosport legato alle discipline invernali e condotto da Dario Puppo e Massimiliano Ambesi. Reduce dal week-end di velocità a Garmisch e pronta alla sessione di allenamento in Val di Fassa, prima di spostarsi nel week-end a Cortina per esordire nella rassegna iridata lunedì prossimo con la combinata alpina, Marta viene chiaramente indicata come la favorita per il gigante mondiale in programma sull'Olympia delle Tofane il prossimo 18 febbraio. “Certo, in quella gara punto alla medaglia, poi sullo stesso piano metto gli altri tre appuntamenti con la combinata, il super-g e il parallelo, al quale credo molto”.

Bax” indica chiaramente un'atleta, e parliamo della campionessa del mondo in carica tra le porte larghe, che negli ultimi giganti si è trovata in difficoltà, ma che sulla pista di Cortina potrebbe trovarsi benissimo: “Sarà un gigante lungo e su un pendio non troppo ripido, tutto da spingere. Mi sono fatta l'idea che una come Petra Vlhova possa fare la differenza, ma la stessa Federica (Brignone, ndr) può fare benissimo. Shiffrin bisogna ancora capire cosa le manca, certamente i km che era abituata a fare le mancano, ma sarà lì. Ultimamente poi abbiamo visto una Gisin in grandissima forma e l'ultima gara l'ha vinta Worley...”.

La campionessa di Borgo San Dalmazzo ha raccontato anche quanto vissuto il giorno della seconda vittoria consecutiva a Kranjska Gora. “Non avevo mai provato nulla di così forte, continuavo a piangere e mi chiedevo se il cuore avrebbe retto quella emozione”. E parlando di slalom nel futuro, visto che molti la pronosticano da top five anche in questa disciplina, lei spiega: “La mia idea è che lo slalom vada allenato davvero tanto, solo se rinunciassi alla velocità potrei forse arrivare lì davanti, ma facendo tutte le discipline perdo chiaramente qualcosa”.

E dopo i Mondiali, ci sarà una coppa di gigante da conquistare, ma anche la possibilità di lottare per il podio nella generale e per i 1000 punti in classifica. “Non penso troppo ai numeri, a maggior ragione con i Mondiali chiaramente quale focus principale – risponde Bassino – Ad ogni modo, per il finale di stagione mi concentrerò sul gigante, per il resto vedremo cosa poter ottenere”.

Infine il pensiero rivolto a Sofia Goggia: “Quanto successo mi ha fatto pensare parecchio, è davvero incredibile come possa accadere anche una cosa del genere in quella situazione, dove c'era neve marcia e tanta nebbia. Non possiamo sottovalutare neanche una discesa a valle fuori dalla gara, ma purtroppo sono cose che capitano. Sofi era serena, fortissima, ma tornerà come prima”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
328
Consensi sui social

Combinata Femminile Cortina d'Ampezzo (ITA)

1° Pos.SHIFFRIN Mikaela

USA

2° Pos.VLHOVA Petra

SVK

3° Pos.GISIN Michelle

SUI

Super-G Femminile replaces: 09.02.2021 Cortina d'Ampezzo (ITA)

1° Pos.GUT-BEHRAMI Lara

SUI

2° Pos.SUTER Corinne

SUI

3° Pos.SHIFFRIN Mikaela

USA