Questo sito contribuisce alla audience de

La vigilia di Marta nella sua Soelden. Ricetta Bassino: "Qui bisogna attaccare dalla prima all'ultima porta"

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

La vigilia di Marta nella sua Soelden. Ricetta Bassino: "Qui bisogna attaccare dalla prima all'ultima porta"

Le parole delle azzurre a poche ore dall'opening di Coppa del Mondo. Goggia si sente in crescita anche in gigante, Brignone sa di "aver lavorato bene. La pista? Molto bella".

E' una vigilia particolare per Marta Bassino, che a Soelden difenderà la vittoria conquistata un anno fa, ma soprattutto la sfera di cristallo di gigante portata a casa al termine della stagione più bella della carriera.

La 25enne di Borgo San Dalmazzo è chiaramente una delle grandi favorite per la gara di sabato, lei che sul Rettenbach ha pure conquistato il suo primo podio, ben 5 anni fa. “Oggi abbiamo fatto la sciata in pista e debbo dire che non è così ghiacciata, ma è molto bella – spiega Marta a fisi.org - Poi si vedranno domani le condizioni, ma credo sia meno dura di altri anni.

Sembra una neve facile da attaccare e da sciare dalla prima all'ultima porta. Ci sarà un po' di pubblico, verrà anche la mia famiglia ed è bello che si riparta così”.

Federica Brignone ha vinto a Soelden nel 2015 (suo primo successo in CdM), sfiorando di nuovo il primo posto nel 2018 e nel 2020, proprio dietro a Bassino. La valdostana aveva già sottolineato nei giorni scorsi di sentirsi alla grande al termine di questa preparazione. “La pista è preparata molto bene, è veramente bella – le sue parole alla vigilia - Ho sentito subito bene gli appoggi e mi sono divertita, in generale ho fatto un bel lavoro atletico e mentale ed è un buon punto di partenza.

Può andare bene oppure no, domani in gara, ma so di aver lavorato bene. Ho avuto anche giorni difficili, ad esempio in Senales, ma sono quelli che fanno crescere. Sono qui perché ho degli obiettivi e cerco di raggiungerli”.

Sofia Goggia, sesta nell'opening di 12 mesi fa, ora punta forte anche sul gigante. “La pista è bella, oggi c'era una crosticina come se fosse neve primaverile. Già nel secondo passaggio però era sparita, mi pare che il fondo sia duro e che si possa fare una bella gara.

Sono soddisfatta del lavoro fatto in gigante, potendo osservare Marta Bassino, che penso sia ancora l'atleta da battere in questa disciplina, sono cresciuta molto e ho fatto passi da... gigante. Ognuno fa la propria gara cercando di dare il meglio, sono molto contenta che parta la stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
136
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Icepeak lavonia jr

NENCINI

ICEPEAK - lavonia jr

49.95 €

giacca da sci da bambina, con cappuccio removibile. due tasche con cerniera.tasca skipass.polsini regolabili con velcro.polsini interni in...