Martedì 12 Novembre, 10:05
Utenti online: 39
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di GEPA Pictures

La prima vittoria stagionale di Mikaela Shiffrin: per la seconda volta in carriera è suo lo "Skieur d'Or"

Mikaela Shiffrin sicura: 'Ci sono tante rivali, dovrò gestirmi bene'. E parla anche della rottura con Faivre...

La stella più attesa, pensando già al gigante che aprirà la Coppa del Mondo 2019/2020, è proprio lei.

Mikaela Shiffrin parte come prima favorita sul Rettenbach, per un opening di Soelden che vede la fuoriclasse statunitense sotto le luci dei riflettori di media, avversarie e tifosi.

A maggior ragione dopo la premiazione che, nel primo pomeriggio, ha sancito l'assegnazione dello “Skieur d'Or” alla 24enne di Vail; Mikaela ha vinto per la seconda volta in carriera (dopo il 2017) il titolo, molto ambito, ideato dall'Associazione Internazionale Giornalisti dello Sci sin dal 1963, battendo quel Marcel Hirscher che aveva già trionfato quattro volte in passato.

Con le 17 vittorie stagionali in Coppa del Mondo, record assoluto, i due titoli mondiali di Are e soprattutto il poker di sfere di cristallo (generale, slalom, gigante e super-g), Shiffrin ha frantumato ogni primato e si è meritata un trofeo che risulta, di fatto, essere la prima vittoria di una stagione ormai alle porte.

Sono onorata di ricevere ancora questo premio, anche se avrei scelto Marcel Hirscher”, ha detto Shiffrin nel corso della cerimonia andata in scena nel corso del forum della FIS a Soelden, aggiungendo di essere “fiduciosa per l'esordio, anche se non so cosa aspettarmi e le avversarie, come sempre, sono tante e forti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Slalom Gigante Femminile Soelden (AUT)
PODIO
NZL

Nation: NZL
Status: ACT

Nation: USA
Status: ACT

Nation: FRA
Status: ACT