Questo sito contribuisce alla audience de

Gioia Peterlini, il resto è buio per l'Italslalom. La trentina deve ancora fare strada per rientrare nelle trenta

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Gioia Peterlini, il resto è buio per l'Italslalom. La trentina deve ancora fare strada per rientrare nelle trenta

Dopo il 17° di sabato, il 12° posto nello slalom bis di Levi è ossigeno puro per l'intera nazionale che si aggrappa a Martina, oggi al secondo miglior risultato in carriera.

Il secondo tempo di manche, al netto del vantaggio di pista partendo per terza, è un altro segnale chiarissimo.

Martina Peterlini, che nelle due gare di Levi è partita sempre col pettorale 45 strappando la qualificazione coi denti, è davvero l'unica buona notizia in casa Italslalom al termine del primo week-end di specialità in questa stagione di Coppa del Mondo.

Dodici posizioni recuperate ieri per piazzarsi 17esima, sedici oggi per chiudere 12esima, ovvero il suo secondo miglior piazzamento in carriera dopo il 7° di Jasna 2021; la roveretana ha gestito quattro manches molto buone in tutti i settori, mostrando una qualità eccelsa sul muro della Levi Black, la più veloce di tutte nella manche decisiva in quel settore proprio come due anni fa quando fu 16esima e, fino alla gara di ieri, quello era l'ultimo piazzamento a punti di Martina.

Si è sentita di nuovo bene, dopo il crac al crociato di metà dicembre 2021 in Valle Aurina, solo in questa fase di preparazione verso l'annata che dovrà riportarla innanzitutto nelle trenta al mondo, per avere un buon pettorale di partenza e continuare la scalata. Peterlini ora è 38esima nella WCSL (non aveva punti ad inizio stagione, ricordiamolo), con le prime quattro azzurre che sono in serie dal 36° in giù, con Della Mea, Rossetti, appunto la trentina e Gulli.

Le compagne di squadra hanno tutte deluso in maniera particolare nel week-end finlandese (Della Mea ha ottenuto un 26° ieri, troppo poco per le qualità della tarvisiana), dal terzo slalom a Killington servirà cambiare marcia perchè la sola Peterlini non può bastare. Al tempo stesso, il suo pieno recupero è una notizia importante per tutto il team.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
557
Consensi sui social

Più letti in scialpino