Questo sito contribuisce alla audience de

Confermate le quattro candidature per la presidenza FIS. E Roda è in corsa per il Consiglio

Flavio Roda apre la stagione FISI a Milano e si dice preoccupato per i Giochi: 'Servono meno parole e più fatti'
Info foto

Pentaphoto

Eventipolitica sportiva

Confermate le quattro candidature per la presidenza FIS. E Roda è in corsa per il Consiglio

Il prossimo 4 giugno lo storico confronto tra Urs Lehmann, Sarah Lewis, Johan Eliasch e Mats Arjes per succedere a Gian Franco Kasper alla guida della Federazione Internazionale.

Tutto confermato. Sono quattro i candidati alla presidenza della FIS, per le elezioni in programma venerdì 4 giugno, al termine del congresso primaverile che sancirà il successore di Gian Franco Kasper, tramite votazioni online.

Sono 20 le domande (con sedici posti disponibili) giunte per l'elezione nel Consiglio FIS; fra queste c'è anche il Presidente FISI Flavio Roda, il quale sta già ricoprendo tale carica. I quattro candidati alla massima carica istituzionale, come noto, sono invece Mats Arjes, Johan Eliasch, Urs Lehmann e Sarah Lewis, i quali avranno a disposizione 10 minuti di presentazione durante l'Assemblea Generale del 52esimo Congresso Internazionale che si terrà venerdì 4 giugno, giorno di votazione definitiva anche dei membri del Consiglio, per i quali concorrono gli stessi Arjes, Eliasch e Lehmann nel caso non dovessero essere eletti alla presidenza.

Presidente e Consiglio rimarranno in carica per circa un anno, fino al 53esimo Congresso che si svolgerà nella primavera 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
20
Consensi sui social