Questo sito contribuisce alla audience de

Kaillie Humphries domina ad Altenberg in una gara con al via solamente 9 equipaggi

Kaillie Humphries domina ad Altenberg in una gara con al via solamente 9 equipaggi
Info foto

Getty Images

BobBob - Altenberg

Kaillie Humphries domina ad Altenberg in una gara con al via solamente 9 equipaggi

Inizia nel segno di Kaillie Humphries la stagione 2015-2016 della Coppa del Mondo di bob femminile. La canadese in coppia con Melissa Lotholz ha letteralmente dominato la gara odierna andata in scena sulla pista di Altenberg, rifilando distacchi pesantissimi al resto della concorrenza.

La trentenne originaria di Calgary dopo un'annata decisamente deludente ha finalmente trovato il giusto affiatamento con la propria frenatrice, ritornando a segnare eccellenti tempi di spinta che accompagnati da ottime traiettorie le hanno permesso di segnare il nuovo record dell'impianto della Sassonia e tornare a primeggiare in una competizione di Coppa del Mondo a distanza di 11 gare. La due volte campionessa olimpica infatti, non vinceva nel massimo circuito del bob dal 11 gennaio 2014, quando si impose a Sankt Mortiz.

Una bella prova di forza e soprattutto di carattere per Humphries che ha risposto con questa superba prestazione a Sarah Storey  Presidente della Federazione Canadese che nelle settimane precedenti aveva deciso di escluderla dalla squadra di bob a quattro.

Straordinaria prestazione anche per Elfje Willemsen che per il secondo anno consecutivo è salita sul secondo gradino del podio sulla pista tedesca. La portacolori del Belgio, si è dimostrata anche quest'oggi la pilota più precisa dell'intero circuito, disegnando delle linee che neanche la dominatrice Humphries è riuscita minimamente ad emulare, un caso più unico che raro nel mondo attuale del bob femminile dove ormai la componente guida è stata messa in secondo piano dalla potenza in fase di spinta. Willemsen ha subito un ritardo di 74 centesimi dalla vincitrice e gran parte di esso e direttamente correlato alle due partenze.

Il podio è stato completato dagli equipaggi Hengster-Dekker e Greubel-Poser/Gibbs che hanno chiuso col medesimo tempo. Se dalle due americane ci si poteva aspettare questo risultato, il terzo posto dell'austriache è stato a dir poco sorprendente. Hengster quest'oggi dopo alcune stagioni da comprimaria è andata ed eguagliare il miglior risultato della carriera, datato 2 dicembre 2011. Alla base della rinascita dell'austriaca pare ci sia il nuovo bob realizzato in Lettonia.

Delude invece, Anja Schneiderheinze dalla quale ci si aspettava un risultato diverso dal quinto posto odierno. L'esperta pilota tedesca, che proprio una settimana fa conquistava su questa pista il titolo nazionale, non ha particolarmente entusiasmato nel tratto guidato dell'impianto di casa, nonostante abbia evidenziato notevoli progressi in fase di spinta. Un'occasione persa per acciuffare il primo podio stagionale, dato che la favorita della vigilia Elana Meyers-Taylor ha chiuso clamorosamente all'ottavo posto.

L'americana in coppia con Charrelle Garrett ha come al solito "ucciso" la concorrenza nei primi metri di gara strappando nella prima discesa pure il record di partenza, ma poi ha commesso una serie di errori madornali che per poco la portavano al rovesciamento. La dominatrice della passata stagione, per alcuni istanti è parsa persino in balia del suo bob made in bmw, effettuando diverse pericolose correzioni che le sono costate importantissimi centesimi. L'inaspettata controprestazione dell'atleta della Georgia sarà stata sicuramente accolta con gioia dagli appassionati di bob, stufi di vedere una pilota dal mediocre valore di guida dominare la specialità.

La gara odierna ha visto al via solamente nove equipaggi in rappresentanza di sei nazioni, un parco partenti desolante che dovrebbe far riflettere i dirigenti della Federazione Internazionale ed il CIO, perchè al momento non ci sarebbero le condizioni per confermare il bob femminile nel programma olimpico. Tesi che Neveitalia porta avanti da diverso tempo e al riguardo si consiglia di ascolta la quindicesima puntata del podcast Tutti Contro Ambesi.

 

IBSFSLIDING BOBCANSKEL #ALTENBERG #HUMPHRIES
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social