Questo sito contribuisce alla audience de

Francesco Friedrich imbattibile anche a Winterberg. Bertazzo nelle retrovie

Francesco Friedrich imbattibile anche a Winterberg. Bertazzo nelle retrovie
Info foto

Getty Images

BobBob - Winterberg

Francesco Friedrich imbattibile anche a Winterberg. Bertazzo nelle retrovie

Francesco Friedrich continua a dettar legge nel mondo del bob a due. Quest'oggi a Winterberg il due volte campione del mondo della specialità si aggiudicato il secondo round stagionale con una supremazia disarmante.

Il venticinquenne di Pirna ha disputato una prova maiuscola conducendo le danze fin dai primi metri di gara, grazie alla possente spinta del frenatore Thorsten Margis che gli ha permesso di lanciarsi a gran velocità nel tratto tecnico del budello dell'Hochsauerland dove il pilota tedesco è stato eccezionale nella pulizia delle traiettorie, siglando già nel corso della prima run il nuovo record dell'impianto.

Nella seconda discesa il fuoriclasse tedesco ha ulteriormente migliorato il parziale di spinta realizzando il nuovo primato di partenza dell'impianto, chiudendo con tredici centesimi di vantaggio sul primo dei battuti. Per Friedrich arriva dunque la seconda vittoria consecutiva in questa edizione della Coppa del Mondo, la prima della carriera a Winterberg la sesta nel bob a due, ma soprattutto il teutonico si candida prepotentemente al ruolo di dominatore assoluto della disciplina. Il due volte campione del mondo ora che ha trovato la competitività anche in fase di spinta pare essere inattaccabile, dato che il fattore della partenza fino allo scorso anno era il suo unico anello debole.

Curiosamente quest'oggi si è riproposta la stessa composizione del podio della gara precedente, con al secondo posto Oskar Melbardis ed in terza posizione Yunjong Won. Tra i due l'unico che ha provato a rendere al vita difficile al vincitore è stato il baltico che nella seconda discesa è stato leggermente più pulito di Friedrich sul guidato, anche se cronometro alla mano il dominatore della passata stagione ha guadagnato solamente quattro centesimi al rivale. Da applausi anche la prestazione dei sudocoreani Won-Seo che per la seconda volta consecutiva conquistano un brillante podio.

Il sodalizio asiatico anche quest'oggi ha palesato un incredibile stato di forma soprattutto in fase di spinta che accompagnato a delle linee di tutto rispetto è riuscito a rimanere nell'elite del bob mondiale. Queste due ottime performance di Won permettono alla Corea del Sud di continuare a sognare in grande in vista delle Olimpiadi di Pyeongchang 2018.  

Tra le note liete di giornata si segnalano il quarto posto di Nick Cunningham alla miglior prestazione della carriera in una pista extra-americana e la quinta posizione dei lettoni Zalims-Dambis che centrano la loro seconda top-five nel massimo circuito del bob.

Delusione invece per i tedeschi Nico Walther e Maximilan Arndt entrambi penalizzati da brutte partenze. Il primo ha completamente sbagliato la seconda spinta giocandosi la possibilità di salire sul podio chiudendo solamente in settima posizione. Arndt invece ha avuto problemi nel corso del primo start dove ha dovuto inserire con la forza la maniglia di spinta all'interno dell'abitacolo del suo bob. Il due volte campione del mondo di bob a quattro non ha poi convinto nella seconda discesa concludendo la propria prova al tredicesimo posto.

A Winterberg è proseguito il momento no dei veterani Beat Hefti e Steven Holcomb. Lo svizzero in apparente difficoltà col nuovo frenatore Ferrari si è piazzato in diciassettesima piazza, mentre l'americano anch'egli alle prese con problemi di spinta è giunto una posizione più indietro.

Gara da dimenticare in fretta anche da parte di Simone Bertazzo che quest'oggi ha preso il via assieme a Simone Fontana e non col solito frenatore Francesco Costa. Il pilota di Pieve di Cadore ha infatti chiuso al ventesimo ed ultimo posto, dopo che aveva concluso la prima frazione in diciottesima posizione. Sulla prestazione dell'italiano ha influito notevolmente la brutta seconda partenza, quando i due bobbisti in fase di entrata nell'abitacolo hanno fatto sbandare il loro bob andando a picchiare contro la sponda destra perdendo nei primi metri della run finale importantissimi centesimi. Bertazzo comunque già domani avrà la possibilità di riscattarsi nel bob a quattro.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di bob a due è in programma tra sette giorni sulla pista di Koenigssee in Baviera.

 

IBSFSLIDING BSD_PRESSE #WINTERBERG #FRIEDRICH
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social