Questo sito contribuisce alla audience de

Francesco Friedrich guida la tripletta tedesca ad Altenberg. Grande prima manche di Bertazzo

Francesco Friedrich guida la tripletta tedesca ad Altenberg. Grande prima manche di Bertazzo
Info foto

Copyright BSD

BobBob - Altenberg

Francesco Friedrich guida la tripletta tedesca ad Altenberg. Grande prima manche di Bertazzo

Si apre con una tripletta tedesca l'edizione 2015-2016 della Coppa del Mondo di bob a quattro. Ad Altenberg sotto una fitta nevicata i tre equipaggi teutonici hanno sfruttato a pieno il fattore campo, azzeccando la scelta dei materiali e risultando imprendibili per il resto della compagnia.

Lo squadrone tedesco ha infatti letteralmente dominato la competizione odierna piazzando tre suoi rappresentanti ai primi tre posti della classifica. L'egemonia teutonica si è manifestata in tutta la sua forza già nel corso della prima discesa, quando Francesco Friedrich pilota del "peggiore" dei tre equipaggi della Germania, ha rifilato quasi mezzo secondo al primo dei non teutonici. Con questo enorme divario Nico Walther, Maximilian Arndt e lo stesso Francesco Friedrich sono scesi in pista nella seconda run con una maggiore tranquillità, giocandosi la vittoria di tappa in una sorta di campionato nazionale tedesco.

Alla fine a spuntarla è stato Francesco Friedrich che spinto dai frenatori Baeker, Putze e Margis è riuscito a coronare il suo tentativo di rimonta, andando a conquistare il suo primo successo della carriera nel bob a quattro. Il pilota originario di Pirna ha sfruttato al massimo la poderosa spinta dei suoi compagni di equipaggio e poi come nella giornata precedente nel bob a due, ha fatto la differenza nella parte guidata del budello della Sassonia recuperando tutto il distacco accumulato nella prima discesa e tagliando il traguardo con 9 centesimi di vantaggio su Nico Walther

Il due volte campione del mondo di bob a due, inizia dunque col botto questa stagione, dimostrando di aver raggiunto a soli venticinque anni la piena maturità agonistica anche nella disciplina che predilige di meno, candidandosi a recitare al ruolo di uomo da battere nel corso delle prossime 7 tappe del calendario.

Il podio è stato completato da Maximilian Arndt, dal quale forse ci si aspettava qualcosa di più nella seconda discesa. Il due volte campione del mondo della specialità a differenza di quanto fatto dai compagni di squadra non è riuscito a trovare le linee ideali perdendo una posizione rispetto alla prima manche. Per la Germania arriva dunque l'undicesima tripletta in Coppa del Mondo, l'ultima volta che era capitato che tre tedeschi chiudessero ai primi tre posti della classifica era accaduto il 5 gennaio 2014 a Winterberg, quando Arndt precedette Friedrich e Florschuetz.

Ai piedi del podio si è piazzato un arrembante Rico Peter. Lo svizzero settimo dopo la prima tornata, ha eseguito un straordinaria seconda discesa siglando il secondo tempo parziale a soli 25 centesimi da un inarrivabile Friedrich, che gli ha permesso di rimontare ben tre piazzamenti. Quinta posizione per il lettone Oskars Kibermanis che per la prima volta riesce a mettersi alle spalle il ben più quotato compagno di nazionale Melbardis. Quest'ultimo ha chiuso solamente all'ottavo posto, siglando una prestazione decisamente al di sotto delle sue capacità interrompendo nel frangente pure la sua lunga striscia di 8 podi consecutivi che durava dalla prima gara della passata stagione.

Tra le note liete di giornata si segnala l'ottima prima discesa di Simone Bertazzo. Il portacolori del Gruppo Sportivo dei Carabinieri spinto dai compagni Simone Fontana, Francesco Costa e Costantino Ughi aveva chiuso la manche inaugurale addirittura al quarto posto assoluto risultando il primo equipaggio dei non tedeschi. Nella run conclusiva il bob azzurro non è riuscito a resistere al tentativo di rimonta portato avanti da Peter, Kibermanis e Deen e ha chiuso in una comunque buona settima posizione. Per Bertazzo quello odierno è il terzo miglior risultato di sempre nel bob a quattro dopo il podio di Lake Placid 2005 ed il quinto di Sankt Mortiz 2015una buona iniezione di fiducia in viste della prossime gare del calendario. Weekend da dimenticare invece per il veterano Steven Holcomb che dopo la deludente prestazione di ieri nel bob a due, quest'oggi ha chiuso solamente al diciassettesimo posto

Il prossimo appuntamento con la serie mondiale di bob a quattro è in programma tra sette giorni sulla pista di Winterberg.

IBSFSLIDING BSD_PRESSE #ALTENBERG #FRIEDRICH
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social