Sabato 17 Novembre, 5:30
Utenti online: 234
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Getty Images

Martin Fourcade chiude la stagione come l'aveva iniziata. Piccolo e curioso "record" per Svendsen

Martin Fourcade chiude la stagione come l'aveva iniziata. Piccolo e curioso 'record' per Svendsen

La mass start maschile, ultima gara della stagione 2013-'14, non poteva avere vincitore più degno di Martin Fourcade, autentico dominatore dell'annata appena conclusa e in generale dell'ultimo triennio.

Il francese ha ottenuto la settima vittoria dell'inverno, la trentunesima della carriera, dando l'impressione di giocare al gatto con il topo, ma ha comunque rischiato di doversi accontentare della piazza d'onore.

Infatti il venticinquenne catalano dopo aver sbagliato una volta al terzo poligono si è trovato a un errore di distanza da Andrejs Rastorgujevs, presentatosi con ampio margine all'ultima sessione di tiro. Il lettone però ha mancato tre bersagli spianando la strada a Fourcade, dal canto suo preciso e più rapido di Dominik Landertinger, arrivato in piazzola in compagnia del transalpino. 

L'austriaco poi ha chiuso alla piazza d'onore, mentre il gradino più basso del podio è stato appannaggio di Jakov Fak, il quale ha preso il sopravvento negli ultimi chilometri su Simon Desthieux, quarto e al miglior risultato della carriera, Ole Einar Bjørndalen, Evgeny Garanichev e sul già citato Rastorgujevs, alfine settimo. Lukas Hofer (0+0+2+0), unico azzurro al via, ha disputato una discreta gara chiudendo undicesimo.

La corsa alla piazza d'onore della classifica generale ha visto Emil hegle Svendsen, quattordicesimo, avere ragione di Johannes Thingnes Bø, ventiduesimo. Quindi Fourcade chiude con 928 punti precedendo il ventottenne di Trondheim (636) e l'ormai ventunenne di Stryn (631).

Fourcade peraltro ha chiuso la pratica Coppa di specialità della mass start conquistando la decima piccola sfera di cristallo della carriera ed eguagliando così il connazionale Raphael Poirée. Solo Ole Einar Bjørndalen (20) ha fatto meglio.

Riguardo Svendsen si nota invece un dato davvero curioso. Il norvegese ha stabilito un record, se così si può chiamare, chiudendo alla piazza d'onore la classifica generale di Coppa del Mondo per il quarto anno consecutivo. Il fatto è inedito sia in campo maschile  che in campo femminile poiché Bjørndalen e Uschi Disl si era fermati a tre volte.

In ogni caso lo scandinavo ha chiuso nella top-three della generale per la settima stagione di fila e unicamente Bjørndalen (13 anni consecutivi) può vantare una striscia più longeva.

HOLMENKOLLEN - MASS START MASCHILE
1. FOURCADE Martin [FRA] (0+0+1+0) 32'23"4
2. LANDERTINGER Dominik [AUT] (0+0+0+0) a 7"0
3. FAK Jakov [SLO] (0+0+1+1) a 32"9
4. DESTHIEUX Simon [FRA] (0+0+2+0) a 35"5
5. BJØRNDALEN Ole Einar [NOR] (0+0+1+0) a 36"0
6. GARANICHEV Evgeniy [RUS] (1+0+2+0) a 37"3
7. RASTORGUJEVS Andrejs [LAT] (1+0+0+3) a 38"6
8. PEIFFER Arnd [GER] (0+1+0+2) a 45"7
9. BURKE Tim [USA] (0+1+0+0) a 50"8
10. BEATRIX Jean Guillaume [FRA] (1+0+1+0) a 1'02"2

Clicca qui per i risultati completi.

Il prossimo weekend in diverse nazioni si terranno i campionati nazionali. Per quanto riguarda il movimento azzurro si disputeranno a Forni Avoltri e coincideranno anche con l'ultima tappa di Coppa Italia. Ancora non è chiaro quando comincerà la prossima Coppa del Mondo, verosimilmente sarà nell'ultimo weekend di novembre o nel primo di dicembre.

In estate spazio alle kermesse con gli skiroll. In Italia si terrà il Summer Biathlon Festival organizzato a Frassinoro (Modena) dall'associazione Frassinoro Biathlon Friends. La manifestazione si terrà dal 27 al 29 giugno e su NeveItalia non mancheranno gli aggiornamenti durante l'avvicinamento all'evento.

Mass Start Maschile Holmenkollen (NOR)
PODIO

Nation: FRA
Status: ACT

Nation: AUT
Status: ACT

Nation: SLO
Status: ACT